Sci alpino femminile: cancellata la seconda manche della combinata di St. Moritz

Mikaela Shiffrin era in testa dopo lo Slalom.

Aggiornamento ore 13:15 - La seconda manche della combinata alpina di St. Moritz è stata cancellata a causa delle cattive condizioni meteorologica. Già stamattina la nebbia e il vento avevano costretto gli organizzatori a invertire le manche, facendo disputare prima lo Slalom. Ma la manche di SuperG è stata ora definitivamente cancellata e sembrano a rischio anche i due SuperG in programma domani e domenica.

Aggiornamento ore 11:15 - Dopo la prima manche di Slalom della Combinata di St. Moritz al comando c’è l’americana Mikaela Shiffrin, seguita dalle due svizzere Wendy Holdener a +0.39 e Michelle Gisin a +1.21.

Per quanto riguarda le azzurre, Federica Brignone ha ottenuto il settimo crono (+1.43), Marta Bassino il 13° (+1.97), Johanna Schnarf il 18° (+2.60), Sofia Goggia il 19° (+2.61), Nicole Delago il 28° (+3.95), Anna Hofer il 34° (+4.70), mentre Federica Sosio non ha concluso la prova, è stata una delle tante atlete infastidite da neve e vento.

Presentazione della combinata


La Coppa del Mondo di sci alpino femminile torna in Europa e oggi è in programma la combinata di St. Moritz. Si comincia alle ore 10 con lo Slalom Speciale, poi, alle 13, c’è il SuperG. Entrambe le manche si possono vedere in diretta tv su RaiSport ed Eurosport e in streaming sul sito web ufficiale di RaiSport, tramite RaiPlay e, a pagamento, con Eurosport Player.

Al via ci sono oggi otto azzurre, anche se alcune salteranno deliberatamente la manche di Slalom. La prima a scendere in pista sarà Federica Brignone, con il dorsale numero 3, poi toccherà a Sofia Goggia con il 9, Marta Bassino ha il 19, Federica Sosio il 22, Nicol Delago il 27, Johanna Schnarf il 28 e infine Anna Hofer con il 43.

Per Marta Bassino è un ritorno in pista dopo aver saltato la tappa di Lake Louise a causa di una botta alla bocca presa contro un palo nello slalom di Killington e ieri ha detto:

“Da quando sono tornata in Italia mi sono allenata due giorni in gigante e uno in slalom in Val di Fassa, la botta a Killington è stata molto forte ma ho fatto pace con lo slalom e sono qui per dimostrarlo. La pista è molto tecnica, bisogna tenerla bene in mente, perché senza riferimento e ci sono tante onde. La neve non è durissima, l'inizio di stagione finora non è stato certamente dei migliori, a Sölden e Killington mi aspettavo certamente di ottenere risultati diversi ma gli appuntamenti sono tanti e c'è tutto il tempo per recuperare”

Anche Federica Brignone ha saltato Lake Louise:

“Continuo ad allenarmi con grande attenzione, sono reduce da tre giorni di lavoro in Trentino senza forzare, continuo a vivere alla giornata e prendere le gare di questo periodo senza chiedere troppo a me stessa, fortunatamente il lavoro sulla neve fatto in Argentina mi ha consentito di reggere fisicamente nel gigante di Killington, vediamo cosa sarò capace di fare in questi giorni”

Alla vigilia della gara ha parlato anche Nadia Fanchini, che ha bei ricordi a St. Moritz e disputerà il SuperG:

“Torno a St. Moritz su una pista che mi ha segnato la carriera con un brutto infortunio tanto anni fa, tuttavia cerco di guardare le cose positive. Qui ho fatto anche un terzo posto in supergigante nel 2008 , era il mio terzo podio consecutivo e indossavo addirittura il pettorale rosso di leader della specialità'. Si tratta di uno dei ricordi più belli della mia carriera”

Su questa pagina di Blogo vi terremo aggiornati sui risultati delle due manche della combinata alpina.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail