Olimpiadi 2026: il Coni manda una lettera al Cio indicando Milano e Torino

Sarà poi il Cio a decidere di quale città accettare la candidatura.

Milano Torino 2026

Il Comitato Olimpico Nazionale Italiano ha fatto sapere oggi attraverso un comunicato stampa di aver inviato una lettera al Comitato Olimpico Internazionale indicando la candidatura "della Città di Milano/Torino" per ospitare le Olimpiadi Invernali 2026.

Nella missiva il Coni ha anche spiegato di essere in attesa della formazione del nuovo Governo a cui sottoporre uno studio di fattibilità che è già stato realizzato all'inizio di quest'anno, in modo che si possa procedere a una valutazione complessiva di tutto il progetto che mira ad apportare benefici a tutta la nazione.

Il Coni specifica:

"La Fase di Dialogo prevede una collaborazione tra il CONI, la Città e il CIO per verificare la miglior soluzione che si adatti alle esigenze del Paese, considerando quindi la possibilità, nell’ambito di un progetto unitario, di allargare anche ad altri territori eventuali soluzioni per le differenti competizioni olimpiche"

Poi aggiunge che in seguito alla "Fase di Dialogo" toccherà al Cio decidere quale Città inventare a essere ufficialmente candidata per le Olimpiadi 2026. Il Coni ha anche spiegato di aver avviato questa fase di dialogo in seguito a un invito ricevuto il 29 settembre 2017 da parte dello stesso Cio e ora, dovendo rispettare la scadenza formale indicata dallo stesso Comitato Olimpico Internazionale, ha deciso di indicare le due città nella lettera.

Nella comunicazione del Coni al Cio è stato anche spiegato che i Giochi potrebbero svolgersi anche su altri territori vicini alle città indicate, proponendo soluzioni per le varie competizioni olimpiche e le diverse discipline. Ricordiamo che Torino ha ospitato le Olimpiadi Invernali nel 2006.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO