Giro d'Italia 2018, tappa 14: Chris Froome si sveglia sullo Zoncolan. Terzo Pozzovivo

Il capitano del Team Sky precede la Maglia Rosa sul Kaiser.

Chris Froome

Sul Monte Zoncolan sono arrivate la frullate di Chris Froome che si è così aggiudicato una delle tappe più dure di questo Giro d'Italia 2018. Il capitano del Team Sky ha battuto tutti attaccando negli ultimi chilometri di salita e così oggi Simon Yates, che conserva la Maglia Rosa, si è dovuto accontentare del secondo posto, ma dando comunque altri segnali positivi nell'ambito della gara nel suo complesso.

Yates, infatti, oggi ha perso solo 6" secondi nei confronti di Froome, ma ne ha guadagnati su tutti gli altri, incluso Tom Dumoulin del Team Sunweb, che è arrivato quarto con 37" di ritardo da Froome e dunque 31" dalla Maglia Rosa. Terzo oggi Domenico Pozzovivo della Bahrain-Merida con un ritardo di 23" e sale al terzo posto anche in classifica generale, mentre Fabio Aru (Astana) è arrivato con oltre due minuti di ritardo ed è ora fuori dalla top-ten a oltre cinque minuti dalla Maglia Rosa.

La fuga di giornata è stata animata da Enrico Barbin (Bardiani CSF), Francesco Gavazzi (Androni Giocattoli-Sidermec), Mads Pedersen (Trek-Segafredo) e Valerio Conti (UAE Team Emirates) cui si sono poi aggiunti Matteo Montaguti (AG2R La Mondiale), Laurent Didier (Trek-Segafredo) e Jacopo Mosca (Wilier Triestina-Selle Italia). I battistrada hanno avuto un vantaggio massimo di oltre sei minuti, poi crollato sulle salite più impegnative. Conti e Anton sono stati gli ultimi a cedere, a 6,5 km dall'arrivo, sullo Zoncolan, quando la corsa si è accesa ed è cominciata la lotta tra i big.

Sullo Zoncolan si è rivisto il Team Sky del Tour de France, con Wout Poels che ha messo Chris Froome nella migliore condizione per attaccare e così ha fatto il keniano bianco, con le sue frullate cominciate a 4 km dal termine. Froome è riuscito ad andare via da solo, al suo inseguimento ci sono stati prima la Maglia Rosa Simon Yates della Mitchelton-Scott con Domenico Pozzovivo della Bahrain-Merida e Miguel Angel Lopez dell'Astana (quest'ultimo da oggi è Maglia Bianca). Ai -3 km Simon Yates si è lanciato da solo all'inseguimento di Froome.

Froome e Yates hanno dato vita a una bellissima lotta negli ultimi chilometri, la Maglia Rosa ha recuperato secondi e terreno al suo connazionale, ma alla fine è stato il capitano del Team Sky ad avere la meglio con 6" di vantaggio sulla Maglia Rosa.
Froome ha detto che per la vittoria del Giro per lui è dura, ma vedrà cosa succederà giorno per giorno. Ha anche fatto gli auguri al Principe Harry e Meghan Markle per il matrimonio.

Questi i primi dieci oggi al traguardo:
1) Chris Froome (Team Sky) 5h 25' 31"
2) Simon Yates (Mitchelton-Scott) +6"
3) Domenico Pozzovivo (Bahrain-Merida)+23"
4) Miguel Angel Lopez (Astana) +25"
5) Tom Dumoulin (Team Sunweb) +37"
6) Thibaut Pinot (FDJ) +42"
7) Wout Poels (Team Sky) +1' 07"
8) Sebastien Reichenbach (FDJ) +1' 19"
9) Pello Bilbao (Astana) +1' 35"
10) Michael Woods (Team EF-Education First-Drapac) +1' 43"

E queste le prime posizioni della classifica generale:
1) Simon Yates (Mitchelton-Scott) 61h 19' 51"
2) Tom Dumoulin (Team Sunweb) +1' 24"
3) Domenico Pozzovivo (Bahrain-Merida) +1' 37"
4) Thibaut Pinot (FDJ) +1' 46"
5) Chris Froome (Team Sky) +3' 10"
6) Miguel Angel Lopez (Astana) +3' 42"
7) Richard Carapaz (Movistar) +3' 56"
8) George Bennet (Team LottoNL-Jumbo) +4' 04"
9) Pello Bilbao (Astana) +4' 29"
10) Patrick Konrad (Bora-Hansgrohe) +4' 43"

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO