Mondiali di Scherma Wuxi 2018: l'Italia prima nel medagliere e nella Classifica per Nazioni

Chiusura in bellezza con l'oro della squadra maschile di fioretto.

Italia campione del mondo scherma

I Mondiali di Scherma 2018 a Wuxi si sono conclusi con l'Inno di Mameli, quello che ha risuonato di più e che si è fatto sentire fino all'ultimo minuto della manifestazione iridata, grazie al trionfo azzurro dei ragazzi del fioretto, che per la terza volta consecutiva si sono laureati campioni del mondo.

Il campione olimpico Daniele Garozzo, il campione del mondo Alessio Foconi e i loro compagni Giorgio Avola e Andrea Cassarà oggi hanno vinto il torneo di fioretto maschile a squadre battendo in finale gli Stati Uniti, in modo abbastanza netto. 45-34 il risultato a favore dei ragazzi di Andrea Cipressa. Nei primi turni l'Italia si è imposta 45-34 sull'Australia, 45-23 sulla Polonia ai quarti e 45-30 sulla Corea del Sud in semifinale e dunque non ha mai sofferto contro nessun avversario.

Quella conquistata oggi dai ragazzi del fioretto è la settima medaglia italiana a questi Mondiali in terra cinese e arriva dopo l'oro di Mara Navarria nella spada, di Alice Volpi nel fioretto, di Alessio Foconi sempre nel fioretto, l'argento delle squadre di sciabola maschile e fioretto femminile e il bronzo di Arianna Errigo ancora nel fioretto. L'Italia chiude i Mondiali conquistando il primo posto sia nel medagliere, sia nella Classifica per Nazioni, che tiene conto del punteggio totale conquistato da tutti gli atleti che hanno fatto parte della delegazione.

Foto © Federscherma

  • shares
  • Mail