Mondiali Volley 2018: l’Italia soffre, ma batte anche l’Argentina 3-1

Domani il match contro la Repubblica Dominicana.

Italia-Argentina Mondiali Volley Diretta 15 settembre 2018

Aggiornamento ore 23:28 - Terza vittoria consecutiva e altri tre punti per gli azzurri dell’Italvolley. La nazionale di Chicco Blengini, seppur soffrendo molto di più rispetto alle prime due partite, anche stasera è riuscita a imporsi contro l’Argentina del maestro Julio Velasco.
Gli argentini sono certamente in crescita, stanno migliorando partita dopo partita e oggi hanno cominciato con il piede giusto aggiudicandosi il primo set per 25-22, ma l’Italia ha rimontato giocando bene il secondo set, chiuso 25-15, difendendosi nel terzo, conquistato per 25-23, e stringendo i denti nel quarto. L’Argentina, infatti, stava per compiere un’impresa rimontando dopo essere stata in vantaggio di nove punti, ma gli azzurri sono riusciti a sputarla ai vantaggi e a chiudere con un ace di Baranowicz.

Questo il risultato:
Italia-Argentina 3-1 (22-25, 25-15, 25-23, 28-26)

La presentazione di Italia-Argentina

La nazionale italiana di pallavolo maschile gioca oggi la sua terza partita ai Mondiali di Volley 2018 in casa. Al Nelson Mandela Forum gli azzurri affrontano l'Argentina di Julio Velasco. Finora i ragazzi di Chicco Blengini non hanno ceduto neanche un set e hanno battuto per 3-0 sia il Giappone al Foro Italico nel bellissimo match di inaugurazione dei Mondiali, sia il Belgio nello stesso palazzetto in cui giocano oggi e nei prossimi giorni.

L'Italia è al comando della Pool A con 6 punti e, appunto, nessun set perso. Anche la Slovenia di Slobodan Kovac è a punteggio pieno, ma ha ceduto due set, uno alla Repubblica Dominicana e l'altro, ieri sera, al Giappone. L'Argentina ieri ha raccolto la sua prima vittoria contro la Repubblica Dominicana, battuta in tre set, mentre nel match d'esordio contro il Belgio aveva perso in quattro parziali. Argentina, Belgio e Giappone sono a quota tre punti, mentre la Repubblica Dominicana è ferma a zero.

Chicco Blengini ha esordito da primo allenatore sulla panchina dell'Italia proprio in un'amichevole contro l'Argentina il 27 agosto 2015, vinta 3-0 dagli azzurri. In totale i precedenti tra queste due squadre sono 49 con 35 successi dell'Italia e 14 dei sudamericani.

Anche questa partita, come tutte quelle dell'Italia ai Mondiali, si può vedere in diretta tv, questa sera, dalle ore 21:15 (il collegamento comincia già alle 21) su Raidue e in streaming tramite RaiPlay (sia l'app sia il sito web).

Ricordiamo che alla seconda fase accedono le prime quattro classificate di ogni girone conservando i punti e le vittorie ottenute nella prima, quindi la prima fase, quella attuale, è importantissima anche ai fini del prosieguo del campionato mondiale, al di là della pura e semplice qualificazione.

Italia-Argentina | Mondiali Volley 2018 | I Roster

ITALIA - 1. Davide Candellaro (1989, Centrale) 2. Luigi Randazzo (1994, Schiacciatore) 4. Michele Baranowicz (1989, Palleggiatore) 5. Osmany Juantorena (1985 Schiacciatore) 6. Simone Giannelli (1996 Palleggiatore) 7. Salvatore Rossini (1986 Libero) 8. Daniele Mazzone (1992, Centrale) 9. Ivan Zaytsev (1988, Opposto) 10. Filippo Lanza (1991 Schiacciatore) 12. Enrico Cester (1988 Centrale) 13. Massimo Colaci (1985 Libero), 15. Gabriele Maruotti (1988 Schiacciatore); 17. Simone Anzani (1992 Centrale) 20. Gabriele Nelli (1993, Opposto). All. Gianlorenzo Blengini

ARGENTINA - 4. Maxmiliano Cavanna (1998, Palleggiatore); 15. Luciano De Cecco (1998, Palleggiatore);8. Agustín Loser (1997, Centrale); 11. Sebastian Solé (1991, Centrale); 14. Pablo Crer (1989, Centrale); 2. Lisandro Zanotti (1990, Schiacciatore); 6. Cristian Poglajen (1989, Schiacciatore); 7. Facundo Conte (1989, Schiacciatore); 17. Tomas Lopez (1994, Schiacciatore); 10. José Luis Gonzalez (Opposto, 1984); 12. Bruno Lima (Opposto, 1996); 18. Martin Ramos (Opposto, 1991); 16. Alexis González (Libero, 1981); 22. Ignacio Fernandez (Libero, 1994). All. Julio Velasco

Foto © FIVB

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail