Mondiali Volley 2018: tutto facile per l’Italia contro la Finlandia

Domani il big match contro la Russia.

Italia-Finlandia Diretta Mondiali Volley 2018

Aggiornamento ore 22:47 - Tutto facile per l’Italia nel primo match giocato a Milano in questa seconda fase dei Mondiali di Volley 2018. Gli azzurri hanno battuto nettamente la Finlandia, soffrendo solo un po’ nel primo set, chiuso comunque con quattro set-point, poi dal secondo set in poi la partita è stata decisamente in discesa e alla fine Zaytsev e compagni si sono ritrovati con dieci match-point. I ragazzi di Chicco Blengini sono dunque saldamente al comando della Pool E con 18 punti. Qui di seguito tutti i risultati di oggi e le classifiche dei gironi:

Pool E
Olanda-Russia 0-3 (17-25, 16-25, 21-25)
Italia-Finlandia 3-0 (25-20, 25-18, 25-16)
Classifica: Italia 18, Russia 13, Olanda 11, Finlandia 6

Pool F
Brasile-Australia 3-0 (25-21, 25-22, 25-15)
Belgio-Slovenia 0-3 (26-28, 26-28, 19-25)
Classifica: Brasile 14, Slovenia 12, Belgio 10, Australia 7

Pool G
Usa-Canada 3-1 (25-17, 25-14, 21-25, 25-17)
Bulgaria-Iran 3-0 (25-19, 28-26, 26-24)
Classifica: Usa 16, Bulgaria 12, Iran 11, Canada 9

Pool H
Serbia-Francia 3-2 (22-25, 26-24, 25-20, 18-25, 18-16)
Polonia-Argentina 2-3 (25-16, 19-25, 23-25, 25-23, 14-16)
Classifica: Polonia 16, Serbia 14, Francia 12, Argentina 8

La presentazione di Italia-Finlandia


La nazionale italiana di pallavolo maschile esordisce oggi nella seconda fase a gironi dei Mondiali di Volley 2018 a Milano dopo aver dominato la prima, giocata tra Roma e Firenze, tanto da concluderla a bottino pieno, con 15 punti. E questi 15 punti gli azzurri se li portano anche al Forum di Assago, cercando di incrementarli per ottenere il pass per la Final Six di Torino.

L'Italia oggi gioca contro la più debole del nuovo girone in cui si ritrova, ossia la Pool E: stiamo parlando della Finlandia, che si è classificata quarta nella Pool D con due vittorie e tre sconfitte. In particolare, gli uomini di Tuomas Sammelvuo hanno perso per 3-0 il match d'esordio contro la Bulgaria, poi hanno vinto per 3-1 contro Cuba, hanno ceduto in quattro set alla Polonia, si sono imposti in cinque set contro Porto Rico e infine hanno perso al tee-break contro l'Iran. Hanno così ottenuto un bottino di 6 punti, mentre il girone D è stato dominato dalla Polonia, unica squadra a 15 punti come l'Italia, davanti a Iran (con 11) e Bulgaria (con 9). Finora la Finlandia ha giocato tutti i primi match a Varna, in Bulgaria.

L'Italia, invece, lo ricordiamo, ha vinto per 3-0 contro Giappone (al Foro Italico di Roma), Belgio e Repubblica Dominicana e per 3-1 contro Argentina e Slovenia, tutte partite giocate al Nelson Mandela Forum di Firenze. La partita di stasera, come tutte le precedenti, si potrà vedere in diretta tv dalle ore 21:15 su Raidue e in streaming tramite RaiPlay. Il collegamento comincerà già alle 21. La telecronaca è affidata come sempre a Maurizio Colantoni con il commento tecnico di Andrea Lucchetta e non mancheranno gli interventi da bordo campo di altri opinionisti e, a fine partita, le interviste ai nostri giocatori.

Tra Italia e Finlandia ai Mondiali ci sono 36 precedenti in totale con 31 vittorie degli azzurri e solo cinque dei finlandesi. Ricordiamo che alla prossima fase, la terza, che si disputerà a Torino, si qualificheranno sei squadre, ossia le prime classificate dei gironi E, F, G e H e le due migliori seconde.

La situazione nella Pool E prima dell'inizio delle partite, quindi in base al bottino che le squadre si portano dalla prima fase, è la seguente: Italia 15, Olanda 11, Russia 10, Finlandia 6. L'altra sfida di oggi, alle ore 17, è tra Olanda e Russia. Negli altri gironi assisteremo a Brasile-Australia, Belgio-Slovenia, Usa-Canada, Bulgaria-Iran, Serbia-Francia e Polonia-Argentina.

Italia-Finlandia | Mondiali Volley 2018 | I Roster

ITALIA - 1. Davide Candellaro (1989, Centrale) 2. Luigi Randazzo (1994, Schiacciatore) 4. Michele Baranowicz (1989, Palleggiatore) 5. Osmany Juantorena (1985 Schiacciatore) 6. Simone Giannelli (1996 Palleggiatore) 7. Salvatore Rossini (1986 Libero) 8. Daniele Mazzone (1992, Centrale) 9. Ivan Zaytsev (1988, Opposto) 10. Filippo Lanza (1991 Schiacciatore) 12. Enrico Cester (1988 Centrale) 13. Massimo Colaci (1985 Libero), 15. Gabriele Maruotti (1988 Schiacciatore); 17. Simone Anzani (1992 Centrale) 20. Gabriele Nelli (1993, Opposto). All. Gianlorenzo Blengini

FINLANDIA - 1. Akseli Lankinen (1997, Palleggiatore); 2. Eemi Tervaportti (1989, Palleggiatore); 3. Mikko Esko (1978, Palleggiatore); 21. Fedor Ivanov (2000, Palleggiatore); 9. Tommi Siirilä (1993, Centrale); 11. Sauli Sinkkonen (1989, Centrale); 14. Markus Kaurto (1993, Centrale); 15.Henrik Porkka (1998, Centrale); 16. Samuli Kaislasalo (1995, Centrale); 18. Miki Jauhiainen (1997, Centrale); 6. Antti Ronkainen (1996, Schiacciatore); 7. Niko Suihkonen (1999, Schiacciatore); 22. Sakari, Antti Mäkinen (1995, Schiacciatore); 13. Antti Ropponen (1995, Opposto); 20. Joonas Jokela (1998, Opposto); 4. Lauri Kerminen (1993, Libero); 17. Eetu Pennanen (1992, Libero); 19. Niklas Breilin (1999, Libero); 5. Antti Siltala (1984, Universale); 8. Elviss Krastins (1994, Universale); 10. Urpo Sivula (1988, Universale); 12. Jan Helenius (1996, Universale). All. Tuomas Sammelvuo

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail