Mondiali Volley 2018: Italia eliminata, ma batte la Polonia 3-2

Già dopo il primo set gli azzurri sapevano di essere fuori.

Italia-Polonia diretta Mondiali Volley 2018 Risultato

Aggiornamento ore 23:21 - L'Italia è eliminata dai Mondiali di Volley 2018 in casa, ma lo fa con un moto d'orgoglio. Il match decisivo contro la Polonia è stata come un giro sulle montagne russe: cominciato malissimo, con un ko 14-25 per gli azzurri che ha decretato la loro eliminazione, è continuato con un 25-21 che ha dato il via alla rimonta. Entrambe le squadre hanno mandato in campo molte delle riserve, ma la partita si è accesa, è diventata più bella. Nel terzo set si è imposta di nuovo la Polonia, poi nel quarto l'Italia ha velatamente dato tutto imponendosi 25-17 e infine ha chiuso con un bel tie-break vinto per 15-11.

La Polonia vola in semifinale dove sfiderà domani gli Stati Uniti, che oggi hanno perso la loro prima partita e anche nettamente, ossia per 3-0 contro il Brasile. Questi i risultati di oggi:
Brasile-Usa 3-0 (25-20, 25-18, 25-19)
Italia-Polonia 3-2 (14-25, 25-21, 18-25, 25-17, 15-11)

Presentazione di Italia-Polonia | Mondiali Volley 2018

Italia-Polonia è la partita dell'anno per gli azzurri: i ragazzi di Chicco Blengini sono costretti non solo a vincere, ma a farlo in soli tre set e lasciando al massimo 60 punti agli avversari. Insomma, più che un'impresa, serve un miracolo contro i campioni del mondo in carica. Il Pala Alpitour di Torino è chiamato a dimostrare tutto il suo calore, quello che, forse, un po' è mancato nel match contro la Serbia, così come sono mancate le schiacciate assassine di Zaytsev e Juantorena e un po' di quella grinta che gli azzurri avevano dimostrato di avere in tutte le altre partite, inclusa quella persa (ma solo al tee-break) contro la Russia.

Questa sera serve credere nell'impossibile per continuare a coltivare il sogno di giocare una delle due semifinali di domani. La Polonia ha certamente più chance, le basta vincere un set per avere la certezza matematica della qualificazione e farà di tutto per chiudere la pratica rapidamente, intanto la Serbia resterà a guardare in tutta serenità.

La partita di oggi tra Italia e Polonia comincia, come tutte le precedenti, alle ore 21:15 e viene trasmessa in diretta tv su Raidue e in streaming su RaiPlay. Tra le due squadre in campo ci sono in totale 75 precedenti con 31 vittorie e 44 sconfitte per gli azzurri. In questi Mondiali l'Italia ha vinto sette partite e ne ha perse due. Si è imposta per 3-0 contro il Giappone nel match d'esordio al Foro Italico di Roma, poi ha vinto tutte e quattro le altre partite della Pool A giocate a Firenze, battendo per 3-0 il Belgio, per 3-1 l'Argentina, per 3-0 la Repubblica Dominicana, per 3-1 la Slovenia. Nella Pool E a Milano ha battuto per 3-0 la Finlandia, poi, a qualificazione già acquisita, ha ceduto 3-2 alla Russia, infine ha battuto l'Olanda per 3-1, facendo giocare le riserve. A Torino, nella Pool J, è arrivata la sconfitta in tre set contro la Serbia.

La Polonia, che quattro anni fa vinse l'oro in casa propria, ha cominciato la sua avventura a questi Mondiali a Varna, in Bulgaria, nella Poo D. Ha vinto per 3-1 contro Cuba, per 3-0 contro Porto Rico, per 3-1 contro la Finlandia, per 3-0 contro l'Iran e per 3-1 contro la Bulgaria, arrivando così a punteggio pieno alla seconda fase. Nella Pool H, sempre a Varna, ha perso per 3-2 contro l'Argentina, ma poi si è imposta per 3-1 contro la Francia e per 3-0 contro la Serbia, passando anche in questo caso da prima del girone. Ieri il successo per 3-0 contro la Serbia nella Pool J a Torino.

Al momento nella Pool J la Polonia è al comando con 3 punti, frutto del successo contro la Serbia, 3 set vinti e zero persi e un quoziente punti di 1.094. La Serbia, con una partita giocata in più, è seconda con 3 punti, 3 set vinti e 3 persi e quoziente punti di 1.111. L'Italia è terza e ultima con 0 punti, 0 set vinti e 3 persi e quoziente punti di 0.706. È indispensabile dunque per gli azzurri vincere in tre set e incassando al massimo 60 punti.

Italia-Polonia | Mondiali Volley 2018 | I Roster

ITALIA - 1. Davide Candellaro (1989, Centrale) 2. Luigi Randazzo (1994, Schiacciatore) 4. Michele Baranowicz (1989, Palleggiatore) 5. Osmany Juantorena (1985 Schiacciatore) 6. Simone Giannelli (1996 Palleggiatore) 7. Salvatore Rossini (1986 Libero) 8. Daniele Mazzone (1992, Centrale) 9. Ivan Zaytsev (1988, Opposto) 10. Filippo Lanza (1991 Schiacciatore) 12. Enrico Cester (1988 Centrale) 13. Massimo Colaci (1985 Libero), 15. Gabriele Maruotti (1988 Schiacciatore); 17. Simone Anzani (1992 Centrale) 20. Gabriele Nelli (1993, Opposto). All. Gianlorenzo Blengini

POLONIA - 1. Piotr Nowakowski (1987, Centrale); 2. Karol Klos (1989,Centrale); 3. Dawid Konarski (1989, Opposto); 4. Marcin Komenda (1996., Palleggiatore); 5. Lukasz Kaczmarek (1994, Schiacciatore); 6. Bartosz Kurek (1988, Opposto); 7. Artur Szalpuk (1995, Schiacciatore); 8. Damian Schulz (1990, Opposto); 9. Lukasz Wisniewski (1989, Centrale); 10. Damian Wojtaszek (1988, Libero);11. Fabian Drzyzga (1990, Palleggiatore); 12. Grzegorz Lomacz (1987, Palleggiatore); 13. Michal Kubiak (1988, Schiacciatore); 14. Aleksander Sliwka (1995, Schiacciatore); 15. Jakub Kochanowski (1997, Centrale); 16. Michal Zurek (1988, Libero); 17. Pawel Zatorski (1990, Libero); 18 Bartosz Kwolek (1997, Schiacciatore); 19. Marcin Janusz (1994, Palleggiatore); 20. Mateusz Bieniek (1994, Centrale); 21. Tomasz Fornal (1997, Schiacciatore); 22. Bartosz Bednorz (1994, Schiacciatore) . All. Vital Heynen

Foto © FIVB

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail