Mondiali volley femminile 2018: Italia fenomenale, batte la Cina 3-1

La squadra campionessa olimpica sbatte contro il muro azzurro.

Italia-Cina Mondiali Volley femminile 2018

Aggiornamento ore 14:11 - L'Italvolley femminile comincia ad avere un'aura da vero e proprio fenomeno. In pochi avrebbero scommesso che anche contro la Cina le azzurre avrebbero preso tutti e tre i punti in palio. E invece le nostre ragazze ci sono riuscite, rifilando un numero spropositato di muri (ben 19!) a una delle squadre più forti del mondo. Dopo aver ceduto il primo set, pagando un po' l'emozione di giocare contro la squadra campione olimpica e vicecampione del mondo in carica, le azzurre hanno vinto la battaglia del secondo set ai vantaggi e poi la partita è stata completamente in discesa. Le ragazze di Davide Mazzanti hanno dominato la scena, con la forza tecnica e tattica, ma anche con la forza del gruppo. Questo il risultato completo: Italia-Cina 3-1 (20-25, 26-24, 25-16, 25-20)

La presentazione di Italia-Cina

Italia-Cina è l’ultima sfida della prima fase a gironi dei Mondiali di Volley femminile 2018 in Giappone. Sia le azzurre sia le cinesi arrivano a questo impegno già certe della qualificazione alla seconda fase (lo sono già da un po’ a dirla tutta) e a punteggio pieno. Di fatto l’unica differenza tra le due squadre finora è che la Cina ha ceduto un set alla Bulgaria, mentre l’Italia ha vinto tutte le partite per 3-0 contro la stessa Bulgaria, il Canada, Cuba e la Turchia.

La partita di oggi comincia alle ore 12:20 e, come sempre, sarà trasmessa in diretta tv su RaiSport e in streaming tramite RaiPlay. Nonostante la qualificazione già in tasca la vittoria è importante perché i punti conquistati saranno utili anche nella seconda fase, quando le 16 squadre ancora in gioco saranno divise in due gironi e non saranno rigiocate le sfide già affrontate. Italia e Cina sanno già di essere nello stesso girone anche nel prossimo turno, bisogna solo stabilire chi sarà la prima e chi la seconda.

Foto © FIVB

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail