Mondiali Volley femminile 2018: Italia d'argento, Serbia d'oro

Il bronzo è andato alla Cina.

Italia-Serbia finale Mondiali Volley Femminile 2018

Aggiornamento ore 14:50 - È la Serbia la squadra campione del Mondo 2018 nel volley femminile, un successo meritato contro le nostre azzurre, che, però, hanno combattuto a testa alta fino al tie-break. Per le serbe, campionesse d'Europa, arriva una vittoria importantissima, ma ricordiamo che questa squadra ha avuto lo scotto di perdere una finale olimpica. Quello di oggi potrebbe essere il preludio di un passaggio di testimone, l'appuntamento per la "vendetta" azzurra potrebbe essere su un palcoscenico ancora più importante, quello di Tokyo 2020, quando le ragazze terribili di Davide Mazzanti avranno due anni di esperienza in più e, probabilmente, saranno inarrestabili.

Serbia-Italia 3-2 (21-25, 25-14, 23-25, 25-19, 15-12)

Nella finale per il bronzo è stata la Cina a prevalere nettamente sull'Olanda in tre set (25-22, 25-19, 25-14).

La presentazione della Finale Serbia-Italia

Italia-Serbia è la finalissima dei Mondiali di Volley femminile 2018 in Giappone e tutti i tifosi azzurri sono pronti a seguirla con il cuore in gola a partire dalle ore 12:40. Già da qualche minuto prima comincerà il collegamento di Raidue che trasmetterà la diretta tv del match, mentre in streaming si potrà seguire tramite RaiPlay con la telecronaca di Maurizio Colantoni e il commento tecnico di Andrea Lucchetta.

Le due squadre si sono già incontrate durante questa manifestazione iridata, lunedì scorso, quindi meno di una settimana fa, ma è stato un match "particolare". Entrambe le squadre erano già certe della qualificazione alle semifinali. Il ct Davide Mazzanti ha fatto riposare Miryam Sylla, una delle nostre trascinatrici e ha dato spazio a qualcuna delle riserve, ma soprattutto la motivazione ha fatto la differenza e non ci ha fatto vedere, in quella partita, l'Italia che, invece, abbiamo visto nelle altre undici partite, tutte vinte dalle azzurre. Le serbe, invece, campionesse d'Europa e vice campionesse olimpiche in carica, hanno perso due partite nell'arco della competizione iridata. L'Italia oggi ha la possibilità di riscattare quell'unico match giocato non all'altezza delle proprie capacità e andarsi a prendere quello che meriterebbe per tutto quello che ha fatto in questi Mondiali che, al di là di quale sarà il colore della medaglia, sono stati comunque bellissimi.

Foto © FIVB

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail