Marianna Pepe trovata morta in casa: aperta un'indagine

L'ex campionessa di tiro a segno probabilmente uccisa da un mix di alcolici e farmaci

marianna pepe morta

Marianna Pepe è stata trovata morta nella sua casa di Muggia, in provincia di Trieste. L’ex campionessa di tiro a segno, 39 anni, è deceduta nella notte tra mercoledì 7 novembre e giovedì 8. Le cause della morte sono ancora in fase di accertamento: la polizia, coordinata dalla Procura della Repubblica, ha infatti avviato le indagini del caso. Stando ai primi esami di cui parla il quotidiano “Il Piccolo di Trieste”, il decesso potrebbe essere stato conseguenza dell’assunzione contemporanea di alcolici e farmaci, ma prima di fare ipotesi definitive si dovrà attendere l’autopsia che è stata disposta per martedì 13 novembre.

Nel frattempo, gli inquirenti hanno raccolto le prime testimonianze di parenti ed amici. Secondo quanto riferisce ‘Il Fatto Quotidiano’, Marianna Pepe, mamma di un bambino di 5 anni, aveva da poco interrotto una relazione con un uomo. Lo stesso, però, non si sarebbe rassegnato alla fine della storia e ci sarebbe stato anche un epilogo violento, con la Pepe che è stata costretta a rivolgersi al Gruppo di operatrici antiviolenza e progetti (Goap). Ex caporalmaggiore dell’esercito italiano, il 4 novembre scorso Marianna Pepe aveva sfilato in divisa per le celebrazioni per il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale.

  • shares
  • +1
  • Mail