Lorenzo Musetti ha vinto gli Australian Open juniores 2019: è il primo italiano a riuscirci

L'Italia ora ha completato il Grande Slam juniores.

Per la prima volta un giovane tennista italiano è riuscito a vincere il torneo juniores degli Australian Open: è Lorenzo Musetti, toscano di Carrara, compirà 17 anni a marzo e per amici e famigliari è semplicemente "Lollo".

La sua vittoria si va ad aggiungere ai trionfi fa juniores di Corrado Barazzutti e Andrea Gaudenzi nel Roland Garros, Diego Nargiso e Gianluigi Quinzi a Wimbledon e di nuovo Gaudenzi agli US Open. Finalmente, quindi, l'Italia ha completato il suo Grande Slam degli junior.

In finale, in rimonta, Musetti ha battuto l'americano di origini messicane Emilio Nava: dopo aver ceduto il primo set 6-4, l'azzurro si è imposto nel secondo 6-2, poi nel terzo è servito il tie-break e l'italiano l'ha spuntata 14-12, al quarto match point, dopo ben 26 scambi. Un successo, dunque, sudatissimo e meritato.

E ricordiamo che in semifinale Musetti ha battuto un altro italiano, Giulio Zeppieri, di un anno più "vecchio", di Latina. Entrambi, pu avendo dei tecnici di fiducia, si appoggiano al centro federale Tirrenia il cui responsabile tecnico è Filippo Volandri, che ha detto che i ragazzi sanno bene che questi tornei non sono l'obiettivo, ma lo strumento per arrivare nel circuito dei big.

Il tennis italiano negli ultimi anni sembra essersi risvegliato: mentre Quinzi ha ancora difficoltà a competere con i grandi, ottimi segnali sono arrivati da Marco Cecchinato, che l'anno scorso è arrivato in semifinale del Roland Garros (il primo a riuscirci 40 anni dopo Barazzutti) e da Matteo Berrettini, quasi 23enne, che l'anno scorso ha conquistato il suo primo titolo ATP singolare e i primi due in doppio (con Daniele Bracciali e con Fabio Fognini). Tutte ottime notizie anche per la Coppa Davis.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail