Dominik Paris vince anche l'ultima discesa a Soldeu, ma la coppa va a Feuz

L'azzurro però può "consolarsi" in SuperG dove è leader.

A Soldeu (Andorra) vanno in scena le finali della Coppa del Mondo di sci alpino 2018-2019 e c'è subito un acuto azzurro, quello del migliore della stagione italiana ossia Dominik Paris, che ha vinto l'ultima Discesa libera della stagione davanti al norvegese Kjetil Jansrud (+0.34) e all'austriaco Omar Striedinger (+0.41). La coppa di specialità è però andata allo svizzero Beat Feuz, che oggi si è classificato sesto (+0.64), ma che è stato più costante in questa stagione, come lo stesso Paris ha ammesso a fine gara:

"Direi che è andata benissimo, vincere l'ultima gara non è stato facile, ma ho tirato fuori il massimo ed è andata bene. La coppa di specialità? Beat Feuz ha fatto il suo, qui ha ottenuto il peggior risultato ed è arrivato sesto, è andato molto forte in tutta la stagione, è stato sempre sul podio, tranne in due gare. Io ho sbagliato due-tre gare, fa parte del gioco, dovevo essere più continuo. Ma sono contento della mia stagione e di come sia finita. Non baratterei Kitzbuehel con la coppa di specialità. Io continuo a lavorare, prima o poi forse arriverà anche il trofeo a fine stagione"

Ma Paris si potrebbe "consolare" già domani con il "suo" SuperG, specialità in cui è leader della classifica ad hoc ed è anche campione del mondo in carica. Per quanto riguarda gli altri azzurri in gara oggi, Christof Innerhofer si è classificato al 17° posto a +1.49. Nella classifica della Discesa Paris è secondo dietro Feuz e davanti all'austriaco Vincent Kriechmayr.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail