Giro d'Italia 2019, Viviani declassato, la terza tappa va a Gaviria

Nella frazione da Vinci a Orbetello.

L'arrivo della terza tappa del Giro d'Italia 2019, quella da Vinci a Orbetello, si è conclusa con un colpo di scena: è stata infatti la VAR a decidere chi è stato il vincitore della frazione. Il primo a tagliare il traguardo con la sua bella maglia di campione d'Italia in carica è stato Elia Viviani della Deceuninck-Quick-Step, ma, purtroppo, è stato in seguito declassato perché negli ultimi metri, dopo essere già uscito dalla ruota di Pascal Ackermann della Bora-Hansgrohe, vincitore della tappa di ieri, ha deviato la traiettoria, di fatto tagliando la strada a Matteo Moschetti della Trek-Segafredo.

Qualche minuto dopo l'arrivo, quando Viviani aveva già rilasciato qualche intervista da vincitore, la giuria, consultata la VAR, ha deciso di declassarlo e di dichiarare vincitore della tappa il secondo classificato, ossia Fernando Gaviria dell'UAE Team Emirates, che tra l'altro si era già complimentato senza polemiche con Viviani, suo ex compagno di squadra. Al secondo posto si è piazzato il francese Arnaud Démare della Groupama-FDJ, terzo Ackermann, che però cede la maglia ciclamino a Gaviria per otto punti.

In classifica generale resta saldamente al comando Primoz Roglic del Team Humbo-Visma con 19" di vantaggio su Simon Yates della Mitchelton-Scott e 23" su Vincenzo NIbali della Bahrain-Merida.

Questa la top ten di oggi (tutti con lo stesso tempo):
1) Fernando Gaviria (Col) UAE Team Emirates 5h 23' 19"
2) Arnaud Démare (Fra) Groupama-FDJ
3) Pascal Ackermann (Ger) Bora-Hansgrohe
4) Matteo Moschetti (Ita) Trek-Segafredo
5) Giacomo Nizzolo (Ita) Dimension Data
6) Jakub Mareczko (Ita) CCC Team
7) Davide Cimolai (Ita) Israel Cycling Academy
8) Manuel Belletti (Ita) Androni Giocattoli-Sidermec
9) Christian Knees (Ger) Team Ineos
10) Sacha Modolo (Ita) EF Education First

E questa la top-ten della classifica della Maglia Rosa:
1) Primoz Roglic (Slo) Team Jumbo-Visma 10h 21' 01"
2) Simon Yates (GBr) Mitchelton-Scott +19"
3) Vincenzo Nibali (Ita) Bahrain-Merida +23"
4) Miguel Angel Lopez (Col) Astana Pro Team +28"
5) Tom Dumoulin (Ned) Team Sunweb +28"
6) Rafal Majka (Pol) Bora-Hansgrohe +33"
7) Bauke Mollema (Ned) Trek-Segafredo +39"
8) Damiano Caruso (Ita) Bahrain-Merida +40"
9) Pello Bilbao (Spa) Astana Pro Team +42"
10) Victor De La Parte (Spa) CCC Team +45"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail