Atp Rotterdam 2013: eliminati Tsonga e Janowicz, per Federer cammino in discesa verso la finale

 

Grandi sorprese nella giornata inaugurale dell'Atp di Rotterdam. Clamorosa l'eliminazione al primo turno di Tsonga, sconfitto dall'olandese Sjsling, n°77 Atp, in tre combattuti set 7-6; 4-6; 6-4. Prestazione decisamente da dimenticare del francese che conferma ancora una volta quanto la sua dote migliore sia l'incostanza, una virtù che mal si concilia con buoni risultati e vittorie.
Dopo aver impattato un set pari, Tsonga si è smarrito nel momento decisivo della partita, sul 5-4 in suo sfavore nella terza frazione, subendo il break al secondo match point a disposizione di un incredulo Sjisling che, stasera, ha ottenuto il miglior risultato in carriera.
Stupisce anche la sconfitta di Jerzy Janowicz che, dopo l'exploit di Parigi Bercy, fatica a ritrovarsi. Il polacco è stato estromesso dal torneo dall'esperto Hanescu che si è imposto 7-6; 6-3. Va a Dimitrov il big match di giornata contro Tomic. L'estroso bulgaro ha piegato il collega australiano 6-3; 3-6; 6-3.

I risultati odierni non dispiaceranno di certo a Roger Federer, impegnato oggi in una serie di impegni promozionali del torneo e nella cerimonia dei campioni, celebrata prima della sessione serale, per festeggiare il quarantennale dell'evento. L'elvetico esordirà mercoledi, alle 19.30, contro lo slovacco Zemlja. Qualora si qualificasse, eventualità molto probabile per non dire scontata, Federer al secondo turno dovrebbe trovare Youznhy poi avrebbe incontrato Janowicz ai quarti e e lo stesso Tsonga in semifinale.
Con l'eliminazione di entrambi, per il campione uscente,si apre quasi un'autostrada verso la finale. Al posto del bombardiere polacco, Federer troverà, ai quarti, uno tra Hanescu, Benneteau o Llodra che si affronteranno domani nel derby francese. In semifinale altro possibile avversario abbordabilissimo. Nella porzione di tabellone lasciata sguarnita da Tsonga sono infatti già delineati i due quarti di finale Sjisling-Klizan e Simon-Matteo Viola. Da uno di questi quattro uscirà il secondo semifinalista della parte alta. Da sottolineare la bella vittoria di Viola che, da qualificato, ha eliminato Granollers 5-7; 6-3; 6-1

 

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail