Atp Rotterdam 2013: Federer supera De Bakker con il minimo sforzo e si qualifica ai quarti di finale

 

Roger Federer si qualifica ai quarti di finale dell'Atp Rotterdam. Dopo aver sconfitto Zemlja all'esordio, per l'elvetico, un'altra vittoria agevole e veloce contro il tennista di casa Thiemo De Bakker sconfitto 6-3; 6-4 in appena un'ora di gioco. Eliminazione onorevole per l'olandese. Davvero poca fatica per il campione uscente cui sono bastati due break uno per set per archiviare la contesa.
Nella prima frazione, De Bakker ha ceduto la battuta a 15 al quarto gioco. Nella seconda, Federer ha piazzato l'allungo nel game d'apertura per poi controllare agevolmente il ritorno dell'avversario che onorevolmente ha tenuto, senza soccombere, fino al 6-4. Unica pecca nella prestazione dello svizzero, tre doppi falli, compensati però dal 91% dei punti con la prima di servizio.
La vittoria odierna consente allo svizzero di annoverare un altro piccolo record alla già sterminata sequela di primati. Con 25 partite vinte, Federer è infatti il tennista ad aver conquistato più successi nel torneo di Rotterdam. Domani, affronterà, nei quarti il francese Julien Benneteau.  Nelle altre partite di giornata, oltre alla vittoria di Del Potro su Gulbis (7-6; 6-3) sorprende la sconfitta di Richard Gasquet contro Baghdatis, abile a imporsi con un doppio 6-4. Il francese è uno dei tennisti più "caldi" in questo inizio di stagione. Prima del passo falso odierno aveva vinto 14 partite e due tornei, Doha e Zagabria. Unica sconfitta agli ottavi degli Australian Open con Tsonga.
Questi gli accoppiamenti dei quarti di finale, tutti in programma domani:

Federer-Benneteau
Simon - vinc. Klizan/Sijsling
Baghdatis - Dimitrov
Del Potro - Nieminen

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail