Atp Indian Wells 2013: scossa di terremoto di magnitudo 5.1, tennisti spaventati ma si gioca regolarmente

Grande paura a Indian Wells. Alle ore 10 locali, le 18 in Italia, è stata avvertita una violenta scossa di terremoto di magnitudo 5.1 della scala Richter. L'evento ha molto spaventato i tennisti che si accingevano a raggiungere i campi di gioco per l'inizio del programma odierno. In California, si sa, i terremoti non sono certo una novità ma una scossa di tale magnitudo e violenza non può non destare preoccupazione in chi non è abituato a convivere con simili fenomeni.
La paura dei tennisti è corsa su Twitter. Caroline Wozniacki ha subito twittato "Ho appena sentito un terremoto del 5.1 #nervous". Dello stesso tono, Milos Raonic "Terremoto, ero in bagno. Il mio team è molto spaventato". Anche Federer, in campo in serata con Dodig si è subito fatto sentire e su Facebook ha postato questo messaggio "Appena sentito il terremoto. Spero sia tutto ok". Anche Maria Kirilenko e la connazionale Elena Vesnina hanno twittato il loro spavento. Per Nishikori, giapponese abituato a molto peggio, si è trattato invece di "un piccolo terremoto".E' appena iniziata la diretta su Sky e, a quanto pare, la situazione è tranquilla. Non si registrano danni a Indian Wells e dintorni. Gli spettatori  stanno affollando le tribune e i tecnici hanno verificato la perfetta agibilità degli impianti di gioco. Il programma è cominciato regolarmente alle 19.
Fossimo stati in Italia, sarebbe stato un quasi disastro. In California, evidentemente, terremoti del genere non fanno affatto paura. Meglio così. Per loro...

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail