Skyrunning - Gli orientisti dominano la classica TransCivetta

TransCivetta

La coppia Tavernaro-Simoni ha dominato la classicissima di ski-running TransCivetta, massacrante corsa in montagna a coppie di 23,5 km con 3.000 metri di dislivello (di cui 1.900 in salita), che si snoda appunto sulla famosa montagna del Bellunese.

Transcivetta è una delle grandi classiche tra le skyrace in montagna, come viene definito sul sito della F.I.S.O.; il risultato sorprendente è il secondo posto della coppia Tenani-Corona, esperti di Orienteering.

Dal blog di Alessio Tenani ecco un racconto in prima persona di come è andata questa splendida gara.

Ieri io ed il mio compagno Emiliano Corona del C.S.Esercito siamo riusciti a centrare un ottimo 2° posto alle spalle degli specialisti Michele Tavernaro e Cristiano Simoni (U.S. Primiero), anche loro grandi interpreti dell'orienteering.

La tattica di gara ed il feeling di coppia sono stati molto buoni: partenza accorta nella prima ora di gara (14mi a Capanna Trieste e 11mi al Rifugio Vazzoler, con passaggio "tranquillo" in 51'57"); poi la progressione nella val Civetta, nell'ascesa al rifugio Tissi e nel tratto di Col Negro, con il passaggio al 4° posto nei pressi del laghetto di Coldai. La discesa finale, volata in 12'47" dall'ultima punzonatura all'arrivo ci ha permesso di guadagnare altre due posizioni proprio a ridosso del finish, chiudendo con il tempo di 2h19'32" e con un risultato insperato alla partenza. L'ottavo posto della coppia Manuel Negrello - Nicola Giovannelli (skodeg-o.com) ha completato la bella giornata per i colori dell'orienteering.

Sempre dal sito di Alessio ecco la classifica generale e il percorso della TransCivetta.

  • shares
  • Mail