Atp Miami 2013: Llodra e Paire sfiorano la rissa in campo

Momenti di tensione nel corso del match tra Llodra e Paire valido per il primo turno del Masters di Miami. I due tennisti sono quasi venuti alla mani e si sono scambiati insulti per tutta la partita

Grande tensione nella giornata inaugurale del Masters di Miami. Il derby francese di primo turno tra Paire e Llodra vinto da quest'ultimo in due set con il punteggio di 7-6; 6-2, più che per il risultato finale, passerà alla storia (se così si può dire..)  per la rissa sfiorata tra i due contendenti.

Paire, si sa, ha un carattere piuttosto fumantino e anche ieri lo ha dimostrato. Evidentemente però con il connazionale non corre buon sangue. C'è stata tensione fin dall'inizio della partita. Nel secondo game, Paire si è spazientito per una chiamata tardiva del giudice di sedia su una seconda di servizio di Llodra e, al cambio di campo, quest'ultimo lo ha avvertito in modo perentorio con queste parole: "Non cominciare già adesso a mettere pressione all'arbitro. Non fare la mer**".
Paire non l'ha presa affatto bene, ha restituito l'offesa e gli insulti tra i due sono continuati per il resto dell'incontro. Si è arrivati quasi alle mani e solo l'intervento provvidenziale dell'arbitro ha evitato colpi proibiti.

L'epilogo è stato altrettanto poco edificante. Come spesso gli accade, dopo aver perso il primo set, Paire è sparito dalla partita e incassato un netto 6-2 nel secondo. Terminate l'ostilità, il buon Benoit ha pensato bene di non stringere la mano all'avversario e di reagire ai sonori fischi del pubblico di Miami in modo sarcastico.
In conferenza stampa, entrambi i tennisti hanno confermato quanto accaduto.

Recentemente ricordo due match terminati senza stretta di mano. Agli Australian Open 2012 fu Berdych a rifiutare il gesto a Alamgro reo di averlo colpito deliberatamente al corpo con una pallata. Qualche mese, ad aprile, fu Stepanek a rendersi protagonista di un gesto simile al termine di un singolare di Coppa Davis, perso, con Tipsarevic. Oltre a non stringere la mano al serbo, Radek pensò bene di mostrargli anche il dito medio. Anche allora rissa sfiorata con i due separati dai rispettivi tecnici.
Di certo Paire, Stepanek e Berdych non sono certo dei simpaticoni...

  • shares
  • Mail