Wta Miami 2013: Flavia Pennetta travolta da Serena Williams

Flavia Pennetta è stata sconfitta da Serena Williams con un doppio 6-1 nel match valido per il secondo turno del Wta di Miami

E' andata come previsto. Serena Williams ha sconfitto nettamente Flavia Pennetta nel secondo turno del Wta Premier di Miami. Punteggio inequivocabile 6-1; 6-1 per l'americana che ha dominato la partita dopo un inizio traballante.
Le incertezze però si sono limitate al primo set nel quale Serena ha concesso, nel game di battuta iniziale e nel quarto gioco, ben sette palle break non concretizzate però da Flavia.

Scampato il "pericolo", la numero uno al mondo ha messo alle corde la Pennetta nei propri turni in battuta e, immediato, è arrivato il primo 6-1. Stesso copione nella seconda frazione con la brindisina che smarrisce nuovamente la battuta, a 0, nel game iniziale, affonda 4-0 e non riemerge incassando un altro 6-1 con tanto di break, l'ennesimo, finale. Non si poteva chiedere di più a Flavia, ancora alle prese con i postumi dall'operazione al polso. Evidentemente c'è ancora qualcosa che non funziona e, al cospetto di avversarie "impossibili" come la Williams limiti e difficoltà tecniche emergono con più facilità.
Al prossimo turno, Serena affronterà la vincente di Wickmayer-Morita.

Si sono disputate, nella giornata odierna, altre partite del torneo femminile. Hanno vinto tutte le big impegnate. Comincia nel migliore dei modi la difesa del titolo di Agnieszka Radwanska (6-3; 6-2 alla Hsieh). Buon rientro della cinese Na Li (6-3; 6-1 all'olandese Berthens). Fatica invece più del previsto Petra Kvitova che ha avuto la meglio in tre set della Peng (5-7; 6-2 ;6-2), punteggio, forse, troppo pesante, visto che la cinese non ha concretizzato nessuna delle 9 palle break concesse dall'ex campionessa di Wimbledon nei due set vinti.

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail