Pallavolo | Un anno senza Vigor, aspettando il "Bovo Day 2013" a Piacenza

Il 24 marzo 2012 è morto Vigor Bovolenta e tutto il mondo del volley lo ricorda un anno dopo. Il 1° giugno a Piacenza il secondo "Bovo Day"

Un anno fa è morto Vigor Bovolenta a soli 37 anni, mentre giocava un match di B2 con la maglia del suo Forlì sul campo di Macerata. Quel sabato sera tristissimo ha sconvolto il mondo del volley che non ha mai smesso di ricordarlo.

Nei giorni successivi su tutti i campi ci sono stati striscioni e messaggi per il compianto giocatore che una una trombosi dell’arteria coronarica discendente destra trasformatasi in fibrillazione, dovuta a una malformazione sottovalutata dai medici, si è portato via troppo presto.

Il mondo dello sport si è stretto attorno alla moglie Federica Lisi il giorno del funerale a Taglio di Po e un mese dopo la morte si è tenuto il primo Bovo Day al Pala De Andrè di Ravenna, un match amichevole tra la nazionale italiana allenata da Mauro Berruto e gli Amici di Vigor.

Ad agosto i giocatori della Nazionale maschile che hanno conquistato il bronzo alle Olimpiadi di Londra ci hanno regalato un brivido mettendo in bella mostra la maglia di Vigor salendo sul terzo gradino del podio olimpico.

Oggi a Piacenza, prima dell'inizio della finale di ritorno di Challenge Cup maschile alle ore 18 tra la Copra Elior e l'Ural Ufa, due giovani tifose, Alice e Chiara, leggeranno una lettera di saluto a Bovo e ad ascoltarle ci sarà anche la moglie di Vigor con i suoi figli.

Lo stesso messaggio sarà letto in contemporanea anche sui campi di Latina e di Castellana Grotte dove si disputeranno le Gare 3 degli Ottavi di finale dei Play Off Scudetto di Serie A1 maschile.

Federica Lisi lo scorso ottobre ha dato alla luce l'ultimo figlio di Vigor Bovolenta, Andrea, che si aggiunge ad Alessandro, Arianna, Aurora e Angelica. Federica, anche lei ex pallavolista, lavora per la Federvolley e ha ricordato suo marito nei giorni scorsi attraverso le pagine de La Gazzetta dello Sport.

Intanto la macchina organizzativa è già all'opera per il Bovo Day 2013 che si terrà a Piacenza, in quel PalaBanca che ha dedicato la curva Bovo16 al suo ex capitano e che il 1° giugno ospiterà una giornata interamente incentrata sul ricordo di Bovo.

Si inizierà con una mattinata dedicata ai giovanissimi delle scuole che si divertiranno con il minivolley, poi ci sarà un set esibizione tra due rappresentative, la Generazione di Fenomeni e gli Amici di Bovo, e infine arriverà la sfida tra Italia e Francia.

Il programma sarà meglio definito nelle prossime settimane e l'obiettivo, ovviamente, è quello di avere il tutto esaurito come l'anno scorso a Ravenna.

Nella foto in alto Vigor Bovolenta con Hristo Zlatanov (il capitano di Piacenza di oggi) nel 2008 con la maglia della Nazionale, quando avevano appena raggiunto la qualificazione alle Olimpiadi di Pechino.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail