NBA: i Lakers cadono ancora, Dallas non ne approfitta

Solo tre gare nella notte NBA, ma due molto significative per la corsa all’ultimo posto per i playoff ad Ovest. I Los Angeles Lakers continuano il loro momento decisamente negativo e perdono anche a Milwaukee, mantenendo appena mezza partita di vantaggio su Utah (impegnata stanotte a Portland). La formazione di D’Antoni resta al comando per tutto il primo tempo, poi viene rimontata dai Bucks, che prendono il largo con un 17-4 all’inizio del quarto periodo.

Tutto il quintetto in doppia cifra per entrambe le squadre ed i padroni di casa approfittano della scarsa mano dall’arco (5/20) e delle 18 palle perse dai gialloviola. Kobe Bryant chiude con 30 punti, doppia doppia per Dwight Howard (15 punti e altrettanti rimbalzi), ma gli uomini decisivi sono Larry Sanders (21 punti e 13 rimbalzi) e Marquis Daniels, con una buona difesa sul ‘Black Mamba’ nel momento decisivo.

Chi non approfitta dello stop dei Lakers, è Dallas. La squadra di Cuban viene travolta in casa da Indiana e perde l’occasione di agganciare i rivali all’ottavo posto, restando ad una gara di distacco. Dopo il 41-41 dell’intervallo lungo, i Pacers aprono la ripresa con 13/15 dal campo e prendono 18 punti di vantaggio, non facendosi più nemmeno avvicinare. Paul George chiude con 24 punti, doppia doppia per Hibbert, mentre Dirk Nowitzki ne mette 21.

La terza partita giocata non aveva un grande significato, essendo le due squadre già ampiamente fuori dalla lotta per i playoff. I Sacramento Kings passano sul campo di Phoenix, restando sempre al comando dall’inizio alla fine. Grande protagonista DeMarcus Cousins, autore di 17 punti consecutivi nel primo quarto, quando gli ospiti prendevano il primo vantaggio significativo. I Suns hanno provato un paio di volte a riaprire il match, ma sono sempre stati respinti.

I risultati della scorsa notte (28 marzo 2013):

Milwaukee Bucks-Los Angeles Lakers 113-103
Dallas Mavericks-Indiana Pacers 73-108
Phoenix Suns-Sacramento Kings 103-117

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail