Nba, partite del 29 marzo 2013 | risultati e foto gallery

Dodici le partite giocate nella notte italiana, Miami torna alla vittoria e Denver prosegue la sua striscia positiva casalinga.

Boston-Atlanta 29 marzo

Boston-Atlanta 29 marzo

A circa dieci partite dalla fine della regular season la lotta per i play-off è un affare che si gioca quasi esclusivamente nel west. Nella Eastern Conference infatti il vantaggio di Milwakee, al momento in ottava posizione, sul terzetto Phila-Toronto-Washington è abbastanza consistente da chiudere le porte persino alle sorprese più incredibili.

Diversa la situazione se ci spostiamo verso il Pacifico, dove Utah, Lakers e Dallas lottano per l'ultimo posto nella griglia della post-season e sono raggruppate in un fazzoletto da una partita e mezza di distanza.

In questo senso, la partita più importante dell'ultima giornata è stata Portland-Utah: la vittoria in trasferta dei Jazz ha quasi eliminato i Trailblazers dalla lotta play-off e ha permesso alla squadra di Salt Lake City di raggiungere e superare i Lakers. Protagonisti della serata sono stati Millsap, Jefferson e Williams, capaci di mettere a referto 75 punti e 28 rimbalzi in tre.

Nelle parti più alte della classifica spiccava la sfida "nobile" tra San Antonio Spurs e Los Angeles Clippers. Gli Spurs hanno vinto per 104-102 e rimangono l'unica squadra ancora in grado di strappare il miglior record della lega ai Miami Heat, seppur solo in via teorica, visto che i rossoneri della Florida sono tornati a vincere (108 a 89 a New Orlens) dopo la battuta d'arresto che aveva interrotto a 27 l'impressionante striscia vincente.

Unico italiano in campo è stato Danilo Gallinari, che in 32 minuti, contro i Nets, ha messo a segno 11 punti, catturato 5 rimbalzi e distribuito 6 assist. Denver ha messo il diciottesimo sigillo consecutivo sulle gare casalinghe ed è tra le due/tre squadre più in forma dell'intero campionato.

Miglior marcatore di giornata J.R. Reed di New York, che ha scritto 37 nella vittoria dei Knicks sui Bobcats. James e Durant si sono "fermati" a 36, ma se Lebron è uscito dal campo vincitore, per i Thunder si registra una sconfitta (93-101) sul campo di Minneapolis.

Questi i risultati completi:


    ORLANDO-WASHINGTON 97-92
    BOSTON-ATLANTA 118-107
    NEW YORK-CHARLOTTE 111-102
    DETROIT-TORONTO 82-99
    CLEVELAND-PHILADELPHIA 87-97
    MEMPHIS-HOUSTON 103-94
    NEW ORLEANS-MIAMI 89-108
    MINNESOTA-OKLAHOMA CITY 101-93
    SAN ANTONIO-LA CLIPPERS 104-102
    DENVER-BROOKLYN 109-87
    PORTLAND-UTAH 95-105

Boston-Atlanta 29 marzo
Boston-Atlanta 29 marzo
Boston-Atlanta 29 marzo
Boston-Atlanta 29 marzo
Boston-Atlanta 29 marzo
Boston-Atlanta 29 marzo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail