Mtb-Tecniche di guida per il downhill (prima parte)


Leggevo su Tuttomountaibike di questo mese, alcuni interessanti consigli per migliorare la propria tecnica di guida in downhill.

Ne riporto alcuni che spero che possano esservi d'aiuto

  • Pietraia
  • Cosa fare:
    - Arti rilassati, busto piegato in avanti e gambe flesse per abbassare e arretrare il baricentro
    -Scegliere una linea e seguirla
    -Se usiamo i freni, parzializziamo leggermente più sul posteriore per limitare l'effetto "dondolo"

    Cosa assolutamente non fare:
    -Andatura a zigzag
    -Rimanere rigidi e attaccarsi ai freni
    -Tutto ciò che è contrario a quanto sopra


  • Radici
  • Cosa fare:
    -Agire sui freni con delicatezza e con pressione costante,evitando bloccaggi
    -Guida leggera, se è il caso usiamo il bunnyhop o semplicemente alleggeriamo la bici per superare un gruppo di radici ma occhio sempre a ciò che segue!
    -Mantenere una buona velocità: più sono scivolose, più siamo lenti e più sarà difficile stare in piedi!

    Cosa assolutamente non fare:
    -Frenate brusche
    -Rimanere rigidi e sicuri che ci sarà una mancanza di grip!
    -Fissare lo sguardo sulle radici stesse invece che guardare avanti

  • Contropendenza
  • Cosa fare:
    -Abbassiamo il pedale a valle e spostiamo bacino e spalle in modo tale da caricare la spalla della gomma ottenendo un migliore grip laterale
    -Arti rilassati e guida attiva per mantenere una buona pressione sul terreno
    -Frenata costante e ben distribuita su anteriore e posteriore (50/50)

  • Cosa assolutamente non fare:
  • -Forte pressione sui freni
    -peso non ben distribuito
    -pedivelle a pari altezza
    -Arti rigidi

    Per la seconda parte di "Mtb-Tecniche di guida in downhill, prima parte" vi rimandiamo al prossimo articolo!

    via | Tuttomountaibike, Agosto 2007, n.193

    • shares
    • Mail
    3 commenti Aggiorna
    Ordina: