Atp Madrid 2013: Nadal domina la finale con Wawrinka

Rafael Nadal vince l'Atp Master di Madrid. Netto il successo in finale 6-2; 6-4 sull'elvetico Stanislas Wawrinka, giunto al termine di un match dominato, pur senza strafare. Ecco come è andata.

Il primo set fila via placido e tranquillo per Nadal. La partenza del maiorchino è molto simile a quella di Serena Williams nella finale vinta poco prima con la Sharapova. Doppio break per Rafa, 3-0, e Wawrinka costretto a una rincorsa impossibile. Evidente l’empasse dello svizzero. Le bordate dello spagnolo gli rimbalzano all’altezza della spalla ed è difficile rispedirle dall’altra parte della rete in modo efficace. Stan ha anche qualche piccolo problema fisico tanto da richiedere l’intervento del fisioterapista per un veloce massaggio all’anca. Al rientro in campo, la sinfonia non cambia. Nadal è in pieno controllo e in mezz’ora incamera un facile 6-2.

Nel secondo parziale c’è più equilibrio. Wawrinka finalmente entra in partita e cerca come può di impensierire il rivale. E’ sempre Nadal però a condurre le ostilità. Sul 2-2, lo svizzero è costretto alla rimonta sotto 0-40 e si salva infilando cinque punti consecutivi. La parità si dissolve al settimo gioco. Lo svizzero cala al servizio e due doppi falli consentono a Nadal di conquistare il break che lo porta prima al 4-3, poi al 6-4 in poco più di un’ora di gioco. Esulta Rafa sdraiandosi su quella terra che lo scorso anno, colorata di blu, lo fece tanto penare. Per l’iberico è il secondo Mille della stagione (23° in carriera) dopo quello vinto sul cemento di Indian Wells, il quinto titolo conquistato dopo l’infortunio che l’ha tenuto lontano dai campi per otto lunghi mesi. Wawrinka si congeda senza rimpianti. Dopo il successo a Estoril e la settimana madrilena, oggi era veramente troppo stanco per cercare l’impresa.

  • shares
  • +1
  • Mail