Giro d'Italia 2013 in diretta: 20esima tappa, Silandro-Tre Cime di Lavaredo: ha vinto Vincenzo Nibali! E' sua la Maglia Rosa!

Il Giro d'Italia 2013 in diretta: la ventesima tappa, Silandro-Tre Cime di Lavaredo

17:05 - Stiamo aggiornando le classifiche dopo questa ultima tappa di montagna. Tra poco potrete consultarle a questi indirizzi:

Giro d’Italia 2013 - Classifica Generale: la Maglia Rosa
Giro d’Italia 2013 - Classifica a punti: la Maglia Rossa
Giro d’Italia 2013 - Classifica Giovani: la Maglia Bianca
Giro d’Italia 2013 - Classifica Scalatori: la Maglia Azzurra

Giro d'Italia 2013 in diretta: 20esima tappa, Silandro-Tre Cime di Lavaredo (FOTO)

Giro d\
Giro d\
Giro d\

17:03 - Carlos Betancur è riuscito a strappare la Maglia Bianca a Rafal Majka. Per quanto riguarda la classifica generale, Rigoberto Uran ha scavalcato Cadel Evans, scivolato così al terzo posto.

17:02 - Ecco l'ordine di arrivo:

16:59 - Ha vinto Vincenzo Nibali! E' suo il Giro d'Italia 2013!

16:55 - Sta nevicando fortissimo. Ultimi 600 metri per Nibali.

16:53 - Ora è in difficoltà Cadel Evans. E' invece Duarte che ha raggiunto Betancur ed Uran. Ultimo km per Vincenzo Nibali.

16:50 - Dopo un momento di difficoltà ha reagito Cadel Evans che si sta riportando su Carlos Betancur e Rigoberto Uran. L'australiano vuole conservare il secondo posto.

16:49 - 1.8km al traguardo. Nibali continua ad incrementare il suo vantaggio.

16:48 - 2km al traguardo. Nibali è solo in testa con una 15ina di metri di vantaggio su Carlos Betancur e Rigoberto Uran.

16:47 - 2.5km al traguardo. Continua a spingere a tutto Nibali, seguito a ruota da Carlos Betancur e Rigoberto Uran. Ripreso anche Capecchi.

16:45 - Scatto di Vincenzo Nibali che ha allungato il gruppo dei migliori.

16:43 - Mettiamo un po' d'ordine. Primo Eros Capecchi con 15" di vantaggio su Pieter Weening e Gianluca Brambilla. A circa 30" il gruppo della Maglia Rosa.

16:42 - 4km al traguardo. Capecchi ha iniziato ad affrontare il tratto più duro della salita finale, pendenza media di 11.3%.

16:39 - 5.5km al traguardo. Eros Capecchi ha staccato Pieter Weening e Gianluca Brambilla ed ora è solo al comando.

16:36 - Siamo entrati negli ultimi 7km, tutti in salita.

16:34 - Ci riprovano Darwin Atapuma Hurtado e Stefano Pirazzi ripartiti all'inseguimento dei tre battistrada.

16:32 - 8km al traguardo. Ripreso Brutt, ora in testa ci sono Pieter Weening, Eros Capecchi e Gianluca Brambilla con una 40ina di secondi di vantaggio sul gruppo.

16:30 - I corridori stanno attraversando il Passo Tre Croci. In discesa si è formato un terzetto all'inseguimento di Pavel Brutt composto da Pieter Weening, Eros Capecchi e Gianluca Brambilla. Sta nevicando sulla corsa.

16:26 - Pieter Weening è a 27" da Pavel Brutt, subito dietro Stefano Pirazzi. A 47" il gruppo della Maglia Rosa. Ora i corridori dovranno affrontare un piccolo tratto in discesa di circa 2km.

16:21 - 14km al traguardo. In testa c'è sempre Pavel Brutt con alle sue spalle Pieter Weening con un ritardo di 1'03". Ad 1'11" c'è il gruppo della Maglia Rosa che ha raggiunto Darwin Atapuma Hurtado. Sempre in coda al gruppo Carlos Betancur che si è dovuto fermare nuovamente per cambiare la bicicletta.

16:15 - Dal gruppo della Maglia Rosa è scattato anche Darwin Atapuma Hurtado del Team Colombia.

16:13 - Pieter Weening continua a guadagnare su Pavel Brutt, ora è ad 1'24" dal ceco.

16:12 - Ce l'ha fatta Carlos Betancur a raggiungere il gruppetto della Maglia Rosa, composto ormai da circa 20 corridori.

16:10 - All'inseguimento di Pavel Brutt si è lanciato Pieter Weening (Orica Greenedge) che ora è a 1'49" dal battistrada. Il gruppo invece è a 2'12" dalla testa della corsa.

16:06 - Nelle retrovie Carlos Betancur che ha forato in discesa e sta cercando di rientrare sulla testa del gruppo.

16:04 - 20km al traguardo. Hanno perso contatto Yaroslav Popovych, Adam Hansen e Giairo Ermeti. Ora al comando c'è il solo Pavel Brutt. Il suo vantaggio sul gruppo è di 2'10".

15:58 - 22km al traguardo. Spunto di Yaroslav Popovych che sta cercando di staccare gli altri tre battistrada per affrontare da solo la salita finale.

15:51 - 29km al traguardo. Inizia scendere qualche goccia di pioggia mista a neve.

15:46 - Scende ancora il vantaggio dei fuggitivi; ora è di 2'59" il margine dei battistrada. Al 99% questa fuga non arriverà fino in fondo. In testa al gruppo c'è la Cannondale al lavoro probabilmente per Damiano Caruso.

15:41 - Tutto imbiancato l'arrivo sulle Tre Cime di Lavaredo.

15:38 - 39km al traguardo. 3'59" il vantaggio dei battistrada.

15:33 - 42km al traguardo, 4'27" il vantaggio dei fuggitivi. Si inizia a vedere un po' di neve ai lati della strada.

15:27 - 46km al traguardo, la strada ha iniziato a salire leggermente ed vantaggio dei fuggitivi è sceso a 4'44".

15:21 - Al momento non sta né piovendo e né nevicato sul percorso. Le condizioni meteo peggioreranno però tra qualche minuto quando si inizierà a salire sulle Dolomiti bellunesi.

15:20 - 51km al traguardo. In fuga ci sono quattro corridori: Pavel Brutt (KAT), Giairo Ermeti (AND), Adam Hansen (LTB) e Yaroslav Popovych (RLT). Il loro vantaggio è di 5'18" sul gruppo della Maglia Rosa.

15:12 - Tra pochi minuti il primo aggiornamento sulla tappa di oggi.

Giro d'Italia 2013 in diretta: 20esima tappa, Silandro-Tre Cime di Lavaredo

Ieri purtroppo non abbiamo potuto seguire la 19esima tappa da Ponte di Legno a Val Martello, una delle più interessanti di questo Giro d'Italia 2013, annullata a causa del maltempo. Quasi certamente non sarebbe stata in discussione la Maglia Rosa di Vincenzo Nibali, visto che il corridore siciliano ha già sbaragliato la concorrenza nella cronoscalata da Mori a Polsa portando il suo vantaggio sul secondo classifica, l'australiano Cadel Evans, ad oltre quattro minuti. Detto questo dispiace che a causa del maltempo non abbiamo potuto vivere emozioni forti, come quelle che ci ha regalato Giovanni Visconti sul Galibier.

Ieri gli organizzatori sono stati costretti a desistere a causa delle abbondanti nevicate che si erano abbattute nella notte su gran parte del percorso, ma oggi hanno deciso di rischiare facendo partire il gruppo dopo aver predisposto un grande spiegamento di forze sulle Tre Cime di Lavaredo per pulire il manto stradale. I primi 60km della tappa odierna sono identici a quelli che erano stati presentati l'autunno scorso, ma per i successivi il direttore Mauro Vegni è stato costretto a ridisegnare il tracciato facendo risalire la valle dell'Adige percorrendo le strade a fondovalle.

I corridori torneranno poi a percorrere il percorso originario negli ultimi 23km fino alle Tre Cime di Lavaredo, dove la situazione è tenuta sotto controllo dagli organizzatori anche con l'aiuto degli Alpini che si sono adoperati, e continueranno a farlo fino a poco prima del passaggio della corsa, per pulire la strada dalla neve. Oggi Vincenzo Nibali potrà concedersi il lusso di controllare senza troppi affanni gli altri big, anche se non è da escludere che possa voler mettere ancora la propria firma su questo Giro d'Italia 2013; un'ennesima dimostrazione di forza per sottolineare che lui quest'anno avrebbe vinto anche senza l'annullamento della tappa di ieri e senza le varie modifiche dei percorsi.

Chi potrà senz'altro dire la propria oggi è il colombiano Rigoberto Uran (Sky), ma anche l'azzurro Michele Scarponi (Lampre-Merida). Più difficile invece aspettarsi una prestazioni di alto livello da Cadel Evans andato in crisi totale nella cronoscalata di due giorni fa. La sfida più interessante sarà probabilmente quella tra il polacco Rafal Majka (Saxo-Tinkoff) ed il colombiano Carlos Betancur (Ag2r La Mondiale), rispettivamente primo e secondo nella Classifica Giovani, separati da soli due secondi in classifica. Anche Domenico Pozzovivo (Ag2r La Mondiale) e Franco Pellizotti (Androni-Venezuela) potrebbero regalarci qualche emozione oggi, cercando di chiudere al meglio questo Giro ancora senza acuti.

Giro d'Italia 2013 in diretta: 20esima tappa, Silandro-Tre Cime di Lavaredo (FOTO)

Giro d\


Giro d\'Italia 2013 in diretta: 20esima tappa, Silandro-Tre Cime di Lavaredo: ha vinto Vincenzo Nibali (FOTO)

Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\
Giro d\

  • shares
  • Mail