Roland Garros 2013: Roberta Vinci passeggia, bene la Schiavone, già fuori la Pennetta

Delle quattro italiane in gara oggi al Roland Garros vanno avanti solo la metà. Dopo il successo di Roberta Vinci, nel tardo pomeriggio è arrivato anche quello di Francesca Schiavone che ha battuto l'ungherese Melinda Czink in due set. La trionfatrice di Parigi del  2010 si è aggiudicata nettamente il primo set senza lasciare all'avversaria nemmeno un game, poi, però, nel secondo ha avuto qualche difficoltà in più e ha dovuto lottare fino al tie-break. Risultato finale 6-0, 7(7)-6(1).
Nel prossimo turno la Schiavone incontrerà Kristen Flipkens, la belga che oggi ha eliminato Flavia Pennetta.

La brindisina è subito volata sull'1-0 con un convincente 6-2, ma nel secondo set qualcosa si è inceppato e non è più riuscita a tornare al livello del primo parziale, perdendo per 6-4 e poi addirittura per 6-0 nel terzo set. Dopo la tutto sommato soddisfacente prestazione agli Internazionali di Strasburgo la settimana scorsa, dove si è fermata in semifinale giocando due partite in un giorno, Flavia è apparsa stanca. Evidentemente non ha ancora pienamente recuperato dall'infortunio al polso destro che l'ha costretta a operarsi e a stare lontana tanto tempo dai campi da tennis.

Anche Karin Knapp saluta il Roland Garros dopo la sconfitta rimediata dalla testa di serie numero 17 Sloane Stephens per 2-0 (6-2, 7-5).

Roland Garros 2013: Roberta Vinci elimina la francese Foretz Gacon



Roberta Vinci

imita Sara Errani e supera agevolmente il primo turno al Roland Garros. Netta e meritata la vittoria della tennista tarantina che, nell'assolata mattinata parigina, ha sconfitto la tennista di casa Stephanie Foretz Gacon, numero 126 Wta, in due rapidi set con il punteggio di 6-3; 6-0. Come si evince dal risultato, Roberta ha dominato la sfida. Nel primo parziale, l'Azzurra ha prevalso con due break ottenuti nel sesto e nel nono game. Nel secondo, non c'è stata storia con la Vinci che ha chiuso a zero la contesa. Al prossimo turno, la testa di serie n°15 del tabellone femminile affronterà la russa Voskoboeva.

Più tardi scendono in campo altre tre italiane. Francesca Schiavone torna sull'amata terra parigina che l'ha vista trionfare nel 2010 e arrivare in finale l'anno seguente affrontando al primo turno l'ungherese Melinda Czink, n°128 Wta. Un esordio che non dovrebbe riservare sorprese per la tennista milanese che, dopo la vittoria a Marrakech, è reduce da una serie di sconfitte al primo turno all'Estoril, a Madrid e Roma. Oggi ha l'occasione di rifarsi.

Flavia Pennetta, sconfitta sabato in semifinale a Strasburgo dalla ceca Hradecka, è attesa nel pomeriggio sul Campo 1 dall'insidiosa belga Flipkens, testa di serie n°21 del tabellone. Tra le due c'è un unico precedente giocato addirittura sette anni fa al Roland Garros. Stravinse Flavia 6-1; 6-0. Oggi sarà sicuramente un'altra partita anche se la Flipkens non sta attraversando un buon momento di forma come confermano le sconfitte in successione all'esordio a Stoccarda, Madrid, Roma e nel torneo di casa a Bruxelles.
In campo anche Karin Knapp che parte però decisamente sfavorita contro l'americana Sloane Stephens. Seguono aggiornamenti...

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail