Surf - Parte oggi il "Billabong Pipeline Masters"

Parte oggi fino al 20 dicembre il famosissimo contest sponsorizzato dal 2007 da Billabong. Questa è la 37° edizione dell'evento tra i più attesi del panorama surfistico mondiale. La locazione scelta è come di consueto la spiaggia di Banzai Pipeline sulla north shore di Oahu (Hawaii).

Il "Billabong Pipeline Master" chiude la serie di appuntamenti dell’ASP World Tour sponsorizzati da Billabong in diverse parti del mondo, tra le quali Teahupoo (Tahiti), Jeffrey's Bay (Sud Africa), Mundaka (Spagna) e le finali femminili ad Honolua Bay (Hawaii).

Questa competizione può essere considerata il campionato del mondo (per dirla in termini calcistici) del surf. La mecca per ogni grande surfista. Solo una stretta minoranza di surfisti ha l'onore di parteciparvi. C’è chi ha speso l’intera carriera rincorrendo il sogno di entrare al Pipeline. La storia del luogo, insieme alla ferocia delle onde, porta il vincitore del Pipeline Master al top della carriera surfistica. Molti grandi campioni hanno utilizzato questo contest per combattere dure battaglie. Tra le sfide più celebri si ricordano quelle tra: Mark Richards/Chene Horan, Tom Curren/Mark Occhilupo, fino alla master battle di tutti i tempi tra i due indiscussi campioni mondiali Andy Irons e Kelly Slater.

Quest'anno però il terzo incomodo potrebbe essere il vincitore del tour ASP 2007, Mike Fanning, di cui vi abbiamo già reso conto in questo post.

Dopo il salto trovate due video: un "pre-clip" dell'edizione 2007 e un resoconto della finale 2006 sponsorizzata Rip Curl che ha visto vincitore Andy Irons.

  • shares
  • Mail