Beach Volley | Grand Slam L'Aia 2013: Cicolari-Menegatti fermate ai Quarti

Le azzurre sono state eliminate dalle sorprendenti olandesi Van der Vlist-Wesselink.

Dopo un bel percosso al Grand Slam de L'Aia 2013, anche Marta Menegatti e Greta Cicolari hanno dovuto salutare il torneo ai Quarti di finale.

Le azzurre sono state sconfitte a un passo dalla semifinale dalle sorprendenti olandesi Van der Vlist-Wesselink che hanno avuto la meglio al tie-break (21-13, 18-21, 15-10).
Le oranje, numero 26 del tabellen, hanno eliminato anche le americane Fendrick-Hochevar al primo turno a eliminazione diretta e le tedesche Ludwig-Walkenhorst agli Ottavi, ora dovranno vedersela con le brasiliane Talita-Lima.

Cicolari e Menegatti, numero quattro del seeding, hanno superato brillantemente la fase a gironi vincendo tre partite su tre: con le ceche Missottenova-Skalnikova 2-0 (21-14, 21-16), con le slovacche Dubocova-Nestarcova 2-1 (21-19, 14-21, 15-12), con le sorelle austriache Doris e Stefanie Schwaiger 2-1 (21-12, 17-21, 15-11). Passate direttamente al secondo turno a eliminazione diretta da prime della Pool D, Marta e Greta hanno dominato contro le olandesi Sinnema-Stiekema con un netto 2-0 (21-13, 21-9), ma si sono poi fermate purtroppo davanti alle altre olandesi oggi pomeriggio.

Le altre azzurre in gara a L'Aia, Daniela Gioria e Laura Giombini, partite dalle qualificazioni dove hanno vinto 2-0 (24-22, 21-18) con le ceche Rehackova-Kvapilova e poi con le canadesi Broder-Valjas 2-1 (15-21, 21-19, 17-15), non hanno superato il girone F rimediando una vittoria e due sconfitte: hanno perso con le olandesi Meppelink-van Gestel 2-1 (25-27, 21-15, 15-6) e con le svizzere Zumkehr-Heidrich 2-0 (21-18, 21-13) e hanno vinto solo l'ultimo mach con le ceche Bonnerova-Hermannova per 2-1 (21-12, 19-21, 7-15).

Per quanto riguarda i ragazzi, Gianluca Casedei e Paolo Ficosecco, dopo aver superato il primo turno di qualificazione per 2-0 (21-13, 21-15) contro i kazaki Yakovlev-Kuleshov, non hanno poi avuto accesso alla fase a gironi perché eliminati al secondo turno di qualificazione dai lettoni Sorokins-Smedins 2-0 (21-18, 21-17).

Daniele Lupo e Paolo Nicolai, invece, partiti direttamente dalla Pool E, hanno vinto contro i lettoni Plavins e Peda 2-0 (21-19, 21-14) e contro i canadesi Saxton-Schalk per 2-1 (21-15, 17-21, 16-14), ma hanno perso contro gli statunitensi Gibb-Patterson per 2-1 (21-19, 13-21, 8-15) e sono poi stati fatti fuori nel primo turno a eliminazione diretta dove hanno avuto la sfortuna di pescare i forti brasiliani Alison-Emanuel al tie-break (22-20, 20-22, 15-11, chiudendo al 17° posto.

Foto © Fivb

  • shares
  • Mail