Nuoto | Glaesner era dopato, a Gregorio Paltrinieri l'oro dei Mondiali Istanbul 2012 nei 1500 sl

Mads Glaesner trovato positivo alla metamfetamine, uno stimolante.

Sei mesi fa, nel dicembre 2012, Gregorio Paltrinieri, nuotatore azzurro classe 1994, ha vinto l'argento nella gara dei 1500 sl ai Mondiali di Instanbul in vasca corta. Solo il danese Mads Glaesner era riuscito a batterlo fermando il cronometro su un tempo di 14′30″01, mentre l'italiano aveva impiegato 14′31″13 per coprire la stessa distanza a nuoto.

Ebbene, dopo sei mesi, Paltrinieri, che già da ieri è in festa per la storica promozione del suo Carpi in Serie B, è ufficialmente riconosciuto come il campione mondiale dei 1550 sl in vasca corta perché l'avversario che era arrivato prima di lui quel giorno è risultato positivo alla metamfetamina, uno stimolante. La positività è emersa da un controllo effettuato su un campione prelevato dal nuotatore danese due giorni prima della gara in questione.

La Fina, Federazione internazionale di nuoto, dopo aver permesso a Glaesner permesso di difendersi con il suo avvocato, ha ora deciso di sospenderlo per tre mesi la cui decorrenza è iniziata il 19 marzo 2013 e gli ha anche annullato tutti i risultati raggiunti dal 14 dicembre. Dunque Mads Glaesner perde non solo l'oro nei 1500 sl, ma anche il bronzo nei 400, sempre stile libero, conquistati a quel Mondiale in vasca corta di Istanbul.

Nella gara vinta da Paltrinieri l'ex bronzo Pal Joensen, nuotatore delle Isole Fær Øer, diventa argento, mentre il bronzo va al polacco Mateusz Sawrymowicz.
Non sarà come festeggiare sul podio subito dopo aver nuotato, ma è comunque una bella soddisfazione per Paltrinieri, che in carriera ha già vinto anche l'oro nei 1500 sl agli Europei 2012 a Debrechen dove conquisto anche un argento negli 800, più un oro agli Europei in vasca corta sempre nei 1500 sl a Chartres nel 2012. Alle Olimpiadi di Londra è arrivato quinto in finale dopo aver vinto la sua batteria ed essersi qualificato con il quarto miglior tempo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail