Tour de France 2013 | 3a tappa Ajaccio - Calvi: ha vinto Simon Gerrans! Secondo Sagan

La seconda tappa del Tour 2013 in diretta.

Simon Gerrans dell'Orica GreenEDGE ha vinto per pochissimi centimetri su Peter Sagan. L'australiano ha bruciato lo slovacco al fotofinish, ma il giovane fenomeno della Cannondale prende la Maglia Verde.
Per Gerrans è la seconda vittoria di tappa al Tour nella sua carriera, aveva già vinto a Prato Nevoso nel 2008, ma non era ancora all'Orica (correva per la Crédit Agricole), e dunque è la prima volta che al Tour vince una tappa un australiano di una squadra australiana.

Terzo si è piazzato José Joaquin Rojas Gil della Movistar, quarto Michal Kwiatkowski della Omega Pharma Quick Step, poi Philippe Gilberto della BMC, Juan Antonio Flecha della Vacansoleil, primo degli italiani Francesco Gavazzi, settimo, dell'Astana.

Bakelants conserva la Maglia Gialla, Peter Sagan, come detto, prende la Verde, la Maglia a Pois resta a Pierre Rolland e la Bianca a Kwiatkowski.

Tour de France 2013 | Terza tappa Tour de France 2013 | Terza tappa Tour de France 2013 | Terza tappa Tour de France 2013 | Terza tappa

La classifica generale | Maglia Gialla
La classifica a punti | Maglia Verde
La classifica degli scalatori | Maglia a Pois
La classifica dei giovani | Maglia Bianca

16:34 - Arrivo al fotofinish, Simon Gerrans ha vinto in volata davanti a Sagan di pochissimo.

16:33 - Mancano 500 m, Dumoulin ripreso.

16:33 - Tom Dumoulin prova a staccarsi.

16:32 - Nelle prime posizioni del gruppo ci sono tutti i favoriti della vigilia, da Sagan in giù.

16:31 - A 3,8 km dall'arrivo sono stati ripresi i quattro fuggitivi.

16:30 - I battistrada ora sono Nieve, Nordhaug, Chavanel e Rolland e se uno di loro arriva primo può prendere la Maglia Gialla.

16:25 - Michal Chavanel ha raggiunto e superato Rolland che ormai ha fatto il suo dovere per la Maglia a Pois.

16:22 - Pierre Rolland ha transitato per primo sul Gpm del Marsolino, la Maglia a Pois sarà sua anche domani, dietro di lui Mikel Nieve Iturralde dell'Euskaltel Euskadi e Lars Petter Nordhaug della Belkin.

16:21 - Rolland è a solo un secondo dalla Maglia Gialla, quindi oggi potrebbe anche conquistarla.

16:18 - Ora è Rolland in testa, allunga per andare a prendere i punti sul Marsolino.

16:16 - Si stacca Pierre Rolland, vuole vincere il GPM per la sua Maglia a Pois.

16:15 - Anton dell'Euskaltel Euskadi si è staccato dal gruppo ed è a circa 150 metri da Clarke, che ormai ha un vantaggio di meno di 20".

16:13 - Clarke ha circa 25" di vantaggio quando mancano circa 2 km dalla salita del Marsolino.

16:11 - I velocisti, tra cui Cavendish, Greipel e Kittel, si stanno staccando dal gruppo, mentre Clarke ora corre solo, ha lasciato indietro Minard che è stato ripreso da Gautier.

16:10 - Il vantaggio di Minard e Clarke rispetto agli altre compagni di fuga è di circa 15", mentre il gruppo è a 45".

16:06 - Minard e Clarke si sono staccati dagli altri tre fuggitivi, sono soli in testa alla corsa e collaborano tra di loro.

16:02 - A 22,3 km il distacco è di 50".

15:59 - Tra poco i fuggitivi saranno raggiunti, ora sembrano in difficoltà, mentre il gruppo ha aumentato l'andatura.

15:55 - Nel gruppo è sempre la RadioShak Leopard della Maglia Gialla a dettare il ritmo.

15:51 - Mancano 30 km al traguardo, il distacco è di 1' 18".

15:48 - Siamo a 34 km dall'arrivo, il gruppo è compatto dietro i fuggitivi a circa 1' 15" di distanza. I velocisti hanno avuto qualche problema sulle salite, ma sono sempre riusciti a rientrare nel gruppo grazie ai compagni che hanno rallentato il ritmo. Anche Vichot, che era caduto, è riuscito a rientrare, anche se ci è voluto qualche chilometro.

15:45 - Di nuovo sopra il minuto il vantaggio dei battistrada a 37 km dal traguardo a Calvi.

15:43 - 38,5 km all'arrivo, il distacco è solo di 51".

15:38 - Arthur Vichot della Fdj, nuovo campione nazionale francese, è caduto, ma si è prontamente rimesso in sella dopo aver sistemato la catena.

15:33 - Scende ancora il distacco, siamo a 44 km dall'arrivo e il gruppo è a 1' 35" dai battistrada.

15:30 - Il gruppo ora sta alzando un po' il ritmo, il distacco scende a 1' 44".

15:27 - Molto bello il paesaggio in Corsica, ma da stasera si abbandona l'isola.

15:22 - Quando mancano 50 km all'arrivo il distacco del gruppo dai fuggitivi è di quasi due minuti, ma chiaramente destinato a scendere. Ricordiamo che a -13km dall'arrivo c'è la salita più dura di giornata sul Marsolino.

15:19 - Dietro i nove corridori della RadioShack c'è il team Sky, ma la giornata degli uomini in nero sarà quella di domani, con la crono a squadre che vogliono assolutamente vincere.

15:15 - La RadioShack Loeopard della Maglia Gialla Jan Bakelants prende il controllo del gruppo. Il belga vuole restare anche oggi leader della classifica generale.

15:10 - Il distacco del gruppo dai fuggitivi è di circa un minuto e mezzo, al comando degli inseguitori c'è la Cannondale di Peter Sagan che oggi vuole assolutamente vincere: il suo obiettivo finale è confermare la Maglia Verde vinta l'anno scorso.

15:06 - C'è stata una caduta di gruppo a 63 km dall'arrivo, tra i coinvolti ci sono Mikel Nieve Iturralde dell'Euskaltel Euskadi e  Niki Terpstra dell'Omega Pharma - Quick Step.

15:02 - Mark Cavendish era rimasto indietro sul Gpm di Côte de Porto, ma adesso è rientrato nel gruppo che nel frattempo ha rallentato un po' il ritmo. Intorno al 70° km dall'arrivo il distacco era sceso addirittura a una ventina di secondi, ora è di circa un minuto.

14:55 - Quando mancano meno di 66 km all'arrivo il gruppo ormai è vicinissimo ai fuggitivi, nemmeno un minuto di distacco.

14:50 - Sin dall'inizio di questa tappa cinque uomini sono andati in fuga, tre francesi, un australiano e un olandese, si tratta di Sébastien Minard dell'Ag2r La Mondiale, Cyril Gautier dell'Europcar, Alexis Vuillermoz della Sojasun, Simon Clarke dell'Orica GreenEDGE e Lieuwe Westra della Vacansoleil.

Al traguardo volante di Sagone il primo a passare è stato Minard, seguito da Westra e Gautier e dopo il passaggio del gruppo nella classifica a punti Marcel Kittel sale a 57, Peter Sagan a 49 e Alexander Kristoff a 48, punti che possono ovviamente aumentare alla fine della tappa a seconda dell'ordine di arrivo.

Tour 2013 in diretta | Terza tappa Ajaccio - Calvi


Oggi i partecipanti al Tour de France 2013 affrontano l'ultima tappa in Corsica, da Ajaccio a Calvi. Una frazione lunga 145,5 km piuttosto tosta come ammette lo stesso direttore di corsa Jean-François Pescheux, che ha detto che non c'è praticamente nemmeno un metro di pianura ed è un tipo di tappa che cercavano da anni. Anche Chris Froome, il favorito per la vittoria finale del Tour che già ieri ha fatto vedere quanto è capace di andare più forte degli altri in salita, ha definito la giornata di oggi "Tricky day", ossia piuttosto insidiosa.

Le insidie sono le quattro ascese, soprattutto l'ultima. La prime è di quarta categoria, il Col de San Bastiano di 3,4 km con una pendenza media del 4,6%, poi le successive due sono di terza categoria, il Col de San Martino, 7,5 km con una pendenza media del 5,4%, e la Côte de Porto di 2 km con una pendenza media del 6,4%. Infine quando mancheranno 13 km al traguardo, i corridori si troveranno ad affrontare la salita più dura, il Col de Marsolino: un'ascesa di 3,3 km a una pendenza media dell'8,1%.
Il tempo meteorologico in Corsica è molto buono, ideale per andare in bicicletta, anche se sul litorale ovest ciclisti potrebbero trovare un po' di vento.

Il favorito di giornata è Peter Sagan della Cannondale, che non vuole farsi scappare anche questa tappa dopo essere stato bruciato ieri da Jan Bakelants. Da non escludere anche Andrè Greipel della Lotto Belisol, Matthew Goss dell'Orina GreenEDGE, John Degenkolb del Team Argos Shimano. Non è detto che i velocisti restino indietro sulle salite, perciò occhio a Francesco Gavazzi dell'Astana, Davide Cimolai della Lampre Merida che è andato molto bene ieri arrivando quarto, anche se è rimasto molto deluso, Julien Simon della Sojasun e ancora Tony Gallopin della RadioShack Leopard e Edvald Boasson Hagen della Sky. E poi, come ieri, potrebbe esserci qualche sorpresa.

Dalle ore 15 seguiremo i chilometri decisivi di questa tappa in diretta con commento in tempo reale e poi, come sempre, tutte le classifiche aggiornate.

Tour de France 2013 | Terza tappa | Fotogallery


Tour de France 2013 | Terza tappaTour de France 2013 | Terza tappaTour de France 2013 | Terza tappa

 Tour de France 2013 | Terza tappa  Tour de France 2013 | Terza tappa  Tour de France 2013 | Terza tappa Tour de France 2013 | Terza tappa    Tour de France 2013 | Terza tappa  Tour de France 2013 | Terza tappa Tour de France 2013 | Terza tappa

  • shares
  • Mail