Wimbledon 2013: Sabine Lisicki elimina Serena Williams e ora chi vince il torneo...?

Ennesima sorpresa in questa pazza edizione di Wimbledon. Sabine Lisicki, testa di serie n°23 del torneo femminile, ha sconfitto 6-1; 2-6; 6-4, Serena Williams strafavorita per la vittoria finale. La Lisicki non è nuova a queste imprese a Wimbledon. Un anno fa, sconfisse, sempre agli ottavi, Maria Sharapova mentre nel 2011 raggiunse la semifinale dei Championship dove venne sconfitta da Masha. Deludente Serena che, dopo i primi tre turni passeggiati, ha ceduto ad un'avversaria, ottima interprete del tennis su erba, ma assolutamente alla sua portata.

Primi due set rapidissimi. Nel primo, Sabine sorprende l'americana e il pubblico del Centrale con uno score di quattro game consecutivi dal 2-2 iniziale. Pronta la reazione della Williams che si rimette subito in carreggiata con un altrettanto netto 6-1. Il match diventa vibrante al terzo. Sembra finita per la tedesca che subisce un break in avvio. Nemmeno il tempo di recuperarlo che ne arriva un altro. Stranamente però Serena non uccide il match e si fa rimontare di nuovo e, sul 4-4, smarrisce di nuovo il servizio. In battuta per chiudere la contesa, la Lisicki, in vantaggio 5-4 non trema, sventa due opportunità per il possibile 5-5 e vince al terzo match point a disposizione. Esultanza quasi incredula per lei. In effetti si fa davvero fatica a crederci.

La tedesca affronterà domani, nei quarti di finale, l'estone Kaia Kanepi (7-6; 7-5 alla britannica Robson). La domanda ora sorge spontanea. Con Wlliams, Sharapova e Azarenka già a casa chi vincerà il torneo ?. Nella parte alta del tabellone, l'altro quarto è tra Na Li e la Radwanska. In quella bassa si fronteggeranno Kvitova-Flipkens e Stephens- Bartoli. Comunque vada vincerà un outsider. Attenzione alla stessa Lisicki ma, amnesie permettendo, la Kvitova può bissare il successo di due anni fa.

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail