Tour de France 2013: Chris Froome Maglia Gialla! Ha vinto l'ottava tappa Castres - Ax 3 Domaines. Porte secondo, Valverde terzo

L'ottava tappa del Tour 2013 in diretta.

L'ottava tappa del Tour de France ha già fatto una grossa scrematura: fuori classifica molti big, mentre Chris Froome dimostra di poter diventare il dominatore della corsa, vince la frazione e si prende la Maglia Gialla (e anche quella a Pois). Si sapeva da mesi che il keniano naturalizzato britannico sarebbe stato il favorito di questo Tour, ma non che facesse il vuoto già alla prima tappa in salita. Bravissimo anche Porte, che ha il ruolo che Froome aveva l'anno scorso rispetto a Wiggins.

La classifica generale | Maglia Gialla
La classifica a punti | Maglia Verde
La classifica degli scalatori | Maglia a Pois
La classifica dei giovani | Maglia Bianca

Tour de France 2013 | Ottava tappa vinta da Froome
Tour de France 2013 | Ottava tappa vinta da Froome
Tour de France 2013 | Ottava tappa vinta da Froome
Tour de France 2013 | Ottava tappa vinta da Froome

16:51 - Chris Froome ha vinto e mette pesantemente le mani su questo Tour 2013! Secondo il suo compagno Richie Porte per la doppietta Sky.

Ecco la classifica della tappa:

16:49 - Per Froome è iniziato l'ultimo chilometro. Il ritardo di Contador rischia di salire a due minuti. Fuori classifica alcuni big come Cadel Evans e Andy Schleck. Questa tappa ha già fatto una consistente scrematura.

16:48 - Froome ovviamente vince anche il Gpm su Ax 3 Domaines. In grave difficoltà Contador e anche Kreuziger deve rallentare per restare con il suo capitano.

16:46 - Per Froome mancano due chilometri alla fine. Il gruppo Contador è a quasi un minuto

16:45 - Sembra ormai chiaro che Froome si avvia a vincere la tappa e a prendersi già la Maglia Gialla.

16:43 - Porte, compagno di squadra di Froome, è secondo da solo, terzo è Valverde davanti a Quintana. A 56" c'è Contador con Kreuziger.

16:42 - Froome è chiaramente più veloce degli altri

16:40 - Froome è primo a circa 17" da Quintana, Porte, poi un po' più indietro Contador e Kreuziger.

16:39 - Porte ha ripreso Quintana ormai, Kreuziger ha aspettato Contador.

16:38 - Froome e Porte approfittano di un momento difficile di Contador e partono all'attacco.

16:37 - Valverde, Contador, Porte, Kreuziger e Froome stanno riprendendo Quintana.

16:36 - Nel gruppo degli inseguitori Richie Porte trascina Chris Froome a riprendere Quintana, ci sono appena 20" di distacco.

16:33 - Anche Andy Schleck e Cadel Evans stanno rimanendo indietro.

16:32 - Il gruppo ha ripreso Rolland. Intanto Tejay Van Garderen della BMC, che è stato protagonista di brutte cadute in questa prima settimana, sembra uno dei primi a essere tagliati fuori da questo Tour. Non era un favorito, ma un possibile outsider e questa tappa potrebbe significare la sua uscita di scena dalla corsa alla Maglia Gialla.

16:31 - Intanto in coda al gruppo Michal Kwiatkowski sta perdendo contatto con i migliori.

16:30 - Quintana prima di staccarsi da Rolland gli ha chiesto qualcosa.

16:29 - Quintana, raggiunto da Rolland, ora prova a staccarlo di nuovo, sta aumentando il ritmo.

16:28 - Ecco il grafico dell'ultima salita che termina a 1,5 km dal traguardo

16:25 - Nairo Quintana non è stato molto veloce in discesa e ormai il distacco è di una trentina di secondi dal gruppo e Rolland è vicinissimo. Ora c'è un chilometro di pianura e poi l'ultima salita.
Ecco il passaggio a Aix Les Termes a 10 km dall'arrivo

16:22 - Siamo ormai a pochi chilometri dalla fine della discesa e l'inizio dell'ultima salita.

16:19 - Diminuisce ancora il vantaggio di Nairo Quintana, a 25" da Rolland e 40" dal gruppo.

16:15 - Rolland è a 30" da Quintana e il gruppo a 47".

16:13 - Nairo Quintana è molto forte in discesa, ma il suo vantaggio sta diminuendo.

16:11 - Il vantaggio di Nairo Quintana quando mancano poco più di 23 km è di 55".

16:08 - Pierre Rolland, secondo sul Gpm del Col de Pailheres dietro Quintana, dovrebbe tornare in possesso della Maglia a Pois oggi. Il terzo invece è Mikel Nieve Iturralde dell'Euskaltel Euskadi.

16:05 - Nairo Quintana mantiene il vantaggio di poco sopra il minuto dal gruppo e di 35" da Rolland.

16:01 - Il vantaggio di Quintana quando manca un chilometro allo scollinamento è di 1' 01".

15:58 - Rolland ha superato Riblon.

15:55 - Pierre Rolland, che fino a ieri è stato in Maglia a Pois prima di cederla a Blel Kadri, tenta un attacco.

15:53 - Riblon è stato ripreso da Nairo Quintana che è ora va via da solo, il suo ritmo è molto più elevato di quello degli altri.

15:50 - Riblon si è fatto dare un'altra borraccia, il caldo è una grossa insidia oggi.

15:49 - Nairo Quintana ha ripreso anche Gesink e ora cerca di raggiungere Riblon.

15:47 - Un po' in difficoltà in salita la Maglia Gialla Daryl Impey.

15:46 - Voeckler non ce la fa a dare il cambio a Quintana e il colombiano prosegue da solo.

15:43 - Intanto Nairo Quintana ha ripreso Voeckler.

15:39 - Ecco un riassunto della situazione: Gesink è a 51" da Riblon, Voeclker segue a 1' 02", poi il gruppo a 1' 31".

15:35 - Ora anche Thomas Voeckler del Team Europcar si stacca dal gruppo all'inseguimento di Riblon.

15:31 - A 39,7 km dall'arrivo è di 1' 16" il vantaggio di Riblon, mentre il distacco tra quest'ultimo e il diretto inseguitore Robert Gesink è di 56".

15:27 - A 41,9 km il distacco del gruppo della Maglia Gialla da Riblon è di 1' 12".

15:24 - Ora Christophe Riblon è rimasto solo al comando, intanto il gruppo ha già ripreso Molard ed è vicino a riprendere anche gli altri.

15:19 - Strade strette e tornanti su questa difficile salita. Lo scollinamento sarà a quota 2001 m, è la cima più alta del Tour 2013.

15:15 - A 45,6 km dall'arrivo, sulla salita del Col de Pailheres, il distacco è sceso ormai a poco più di un minuto.

15:12 - Ormai il distacco dei fuggitivi dal gruppo è di soli due minuti.

15:08 - Finora il team Sky è quello che è stato più spesso in testa al gruppo, molto meno Belkin e Movistar. Le squadre che hanno guidato nei giorni scorsi, invece, preferiscono restare indietro, parliamo di Cannondale, Omega Pharma - Quick Step o Lotto - Belisol che hanno guidato il gruppo nelle tappe vinte dai loro velocisti.

15:03 - Il distacco dei fuggitivi sta diminuendo, ora, a 53,2 km dall'arrivo il distacco è di 3' 27".

14:52 - Siamo a meno di 65 km dal traguardo e ci sono quattro uomini in fuga: Johnny Hoogerland della Vacansoleil, Rudy Molard della Cofidis, Jean-Marc Marino della Sojasun e Christophe Riblon dell'Ag2r La Mondiale, un olandese e tre francesi dunque, a circa 4' 17" dal gruppo della Maglia Gialla.

Tour 2013, ottava tappa in diretta


La prima settimana del Tour de France 2013 si chiude con la prima tappa pirenaica. Dopo un inizio non troppo entusiasmante arrivano le montagne più impegnative.
La frazione di oggi porterà i ciclisti da Castres a Ax 3 Domaines dopo un percorso lungo 194 km caratterizzato dalle prime due salite veramente ardue di questo Tour che finora è stato soprattutto per i velocisti.

Oggi, invece, la gara dovrebbero farla gli uomini di classifica e anche se, ovviamente, non può essere ancora una tappa decisiva perché ci sono altre due settimane in cui può succedere di tutto, è anche vero che potrebbero crearsi i primi distacchi significativi.
Molto probabilmente assisteremo a una fuga, ma le strategie delle squadre dei big sono tutte da vedere.

L'inizio di questa ottava tappa è in pianura. Per quasi tutti i 130 km iniziali non ci saranno salite, eccetto quella di quarta categoria sul Cote de Saint Ferreol che si trova a 26,5 km dopo la partenza. Il traguardo volante è fissato a Quillan, a 119 km dal via.
A Usson Les Bains comincia la parte più difficile della tappa con l'ascesa del Col de Pailheres che Contador ha definito una delle tre salite più difficile di tutto il Tour, un Gpm classificato fuori categoria (HC, Hors Categorie). L'ascesa di 16 km con una pendenza media dell'8% è caratterizzata da molti rettilinei e tornati stretti. La vetta si trova a 29 km dall'arrivo. Subito dopo ci sono 18 km di discesa, piuttosto complicata, che porterà i corridori in picchiata a Ax les Termes da dove poi comincia un'altra salita, l'ultima, un Gpm di prima categoria con una pendenza media dell'8%, ma con picchi del 10% che si alternano a tratti più semplici. Dopo l'ascesa verso Ax 3 Domaines c'è poi l'ultimo tratto che porta al traguardo, 1,5 km di pianura che decideranno il vincitore della frazione.

Chi sarà? Be' oggi gli aspiranti alla vittoria non sono di certo gli stessi delle tappe precedenti, anzi, i velocisti rischiano di restare molto indietro. Saranno gli scalatori i protagonisti di giornata. Come, detto, gli uomini di classifica potranno già dire molto sul loro stato di forma a questo Tour. Chris Froome, Alberto Contador, Cadel Evans, Alejandro Valverde, Pierre Rolland, Andy Schleck, potrebbero tutti provare a vincere la tappa, ma anche Tejay Van Garderen, Allessandro De Marchi, Joaquim Rodriguez, Jacob Fuglsang, Thibaul Pinot, Igor Anton, Bauke Mollema o Damiano Cunego.

Sui Pirenei il caldo potrebbe essere una grossa insidia, visto che potrebbero esserci temperature fino ai 30°.

Tour 2013 | Le foto dell'ottava tappa vinta da Froome


Tour de France 2013 | Ottava tappa vinta da FroomeTour de France 2013 | Ottava tappa vinta da FroomeTour de France 2013 | Ottava tappa vinta da FroomeTour de France 2013 | Ottava tappa vinta da FroomeTour de France 2013 | Ottava tappa vinta da Froome

 Tour de France 2013 | Ottava tappa vinta da Froome Tour de France 2013 | Ottava tappa vinta da Froome Tour de France 2013 | Ottava tappa vinta da Froome Tour de France 2013 | Ottava tappa vinta da Froome Tour de France 2013 | Ottava tappa vinta da Froome

  • shares
  • Mail