Volley, World League 2013: Italia ko in Serbia, ma gli azzurri sono in Final Six

Il secondo match a Novi Sad tra Serbia e Italia in diretta.

L'Italvolley ha perso il secondo match in Serbia dopo la vittoria al tie-break di ieri. Stankovic e compagni, pur non avendo più possibilità di qualificazione alla Final Six, non hanno voluto deludere il proprio pubblico anche oggi e sono riusciti a imporsi per 3-1 (28-26, 17-25, 25-19).
L'Italia, nonostante la sconfitta, grazie al miglior quoziente punti rispetto alla Russia, è certa della qualificazione alla fase finale a Mar de La Plata, resta solo da vedere se ci andrà da prima o da seconda della Pool B. In settimana Iran e Germania si sfidano due volte e se i tedeschi ottengono due vittorie da sei punti sono primi, se una volta vincono al tie-break occorrerà considerare di nuovo il quoziente punti. Ma l'Iran di Velasco potrebbe dare una mano agli azzurri.

22:10 - La Serbia chiude sul 25-19, va fuori l'ultima palla toccata dagli azzurri. I padroni di casa vincono 3-1 (28-26, 17-25, 25-19), ma l'Italia è qualificata alla Final Six.
Le statistiche del secondo match tra Serbia e Italia

 

22:09 - Con un ace di Petric la Serbia ottiene cinque set-point, 24-19.

22:07 - Con un ace di Atanasijevic la Serbia va sul 22-18. Berruto chiama il time-out.

22:05 - Arriva a -2 l'Italia, 20-18 per la Serbia. Kolakovic chiama il time-out.

22:02 - Sul 18-14 per la Serbia Berruto chiama il time-out.

22:00 - La Serbia è in vantaggio 16-14, ma l'Italia ha raggiunto il quoziente punti necessario per essere qualificata alla Final Six! Anche se la Germania dovesse riuscire a fare sei punti contro l'Iran, gli azzurri hanno un quoziente migliore della Russia e passerebbero comunque come secondi.

21:59 - Si va al secondo time-out tecnico con la Serbia in vantaggio per 16-12.

21:57 - La Srbia tenta di nuovo la fuga, 14-10.

21:56 - Italia ancora a -2, 12-10 per la Serbia.

21:54 - Altro ace di Parodi, 9-11.

21:53 - Tre punti consecutivi per gli azzurri con Parodi, poi un muro vincente e poi con Zaytsev. Kolakovic chiama il time-out, ma la Serbia conduce 11-8.

21:52 - Mantiene il +6 la Serbia, 11-5.

21:50 - Vola sul 10-4 la Serbia.

21:48 - Si va al primo time-out tecnico del quarto set sull'8-3 per la Serbia. Questa è la prima volta nel match che i padroni di casa arrivano in vantaggio a una pausa obbligatoria.

21:47 - 6-3 per la Serbia, brutto parzialino di 0-3 subito dagli azzurri.

21:46 - Equilibrato l'inizio del quarto set, 3-3.

21:44 - Nel quarto set il primo punto è per la Serbia, una sassata di Starovic che abbatte Parodi.

21:42 - Ecco le statistiche del terzo set, l'Italia non è stata in grado di sfruttare il +3 sul 22-19, ha permesso alla Serbia di rimontare e sfruttare il primo set-point a disposizione.

21:40 - Ace di Atanasijevic e la Serbia vince il terzo set 25-23 portandosi sul 2-1.

21:39 - Set point per la Serbia, 24-23.

21:38 - I serbi si lamentano perché l'arbitro ha dato il punto a Parodi per un tocco di Rasic su una schiacciata. 23-23.

21:37 - Passa in vantaggio la Serbia e Berruto chiama di nuovo il time-out, motivazionale 'stavolta, non ha altre indicazioni tecniche da dare.

21:36 - Due punti consecutivi per la Serbia che pareggia, 22-22. Berruto chiama il time-out.

21:35 - Sbaglia l'ultima battuta Savani, poi al suo posto entra Rossini, in pratica si gioca con il doppio libero.

21:34 - Altro punto di Savani per il 22-19 e Kolakovic chiama il time-out.

21:33 - Un ace di capitan Savani porta l'Italia sul +2, 21-19.

21:31 - Torna avanti l'Italia con un muro vincente, 19-18, e Kolakovic chiama il time-out.

21:30 - Pareggiano subito gli azzurri, 17-17.

21:29 - Mura fuori Savani e la Serbia va sul 17-16.

21:28 - La Serbia pareggia subito, 16-16.

21:27 - Arriva il pareggio sul 15-15 proprio a ridosso del secondo time-out tecnico, ma l'Italia segna il 16-15.

21:25 - Qualche errore di troppo in difesa per l'Italia che però riesce per ora a mantenersi sul +2, 14-12.

21:22 - Mantiene il +2 l'Italia, 11-9.

21:20 - Con Simone Parodi si va sul +2 per l'Italia, 9-7.

21:19 - Ivan Zaytsev segna il punto che porta l'Italia al primo time-out tecnico sull'8-7.

21:18 - Parità tra Serbia e Italia, 7-7.

21:16 - Con Nikola Kovacevic la Serbia passa in vantaggio e poi trova anche il punto del +2, 6-4 per i padroni di casa.

21:16 - Il muro di Rasic segna il pareggio 4-4.

21:15 - L'Italia conduce per 4-2 nel terzo parziale, è arrivato il terzo ace di Zaytsev i questo match.

21:12 - Dell'Italia il primo punto del terzo set, poi la Serbia pareggia subito.

21:11 - Ecco le statistiche del secondo set in cui l'Italia ha condotto sempre arrivando al primo time-out tecnico sull'8-2, al secondo sul 16-9 per poi chiudere sul 25-17.

21:09 - Ottimo muro di Matteo Piano e l'Italia si aggiudica il secondo set per 25-17.

21:08 - Vien giudicata fuori una palla di Atanasijevic, poi bella diagonale di Zaytsev e l'Italia va sul 24-17.

21:06 - L'Italia si porta sul 22-16, Kolakovic chiama il time-out.

21:05 - Si entra nella fase calda del set con l'Italia sul +5, 20-15.

21:02 - La Serbia risponde bene agli attacchi azzurri, ma l'Italia ha ancora un buon vantaggio, 18-13.

21:00 - Errore in battuta per Birarelli al ritorno in campo, poi va out un attacco di Uros Kovacevic, 17-10 per l'Italia.

20:58 - Va fuori il servizio di Starovic e si va al secondo time-out tecnico del secondo set sul 16-9 per l'Italia.

20:58 - Gli azzurri conducono per 15-9, Stankovic cerca di far risalire i suoi.

20:56 - Qualche pasticcio dei serbi e l'Italia può andare sul 12-6.

20:54 - Bella giocata di Parodi come terzo di rete per il 10-6 azzurro.

20:53 - Buona serie in battuta di Stankovic, risale fino al 5-8 la Serbia.

20:50 - Muro vincente degli azzurri su un attacco di Uros Kovacevic e l'Italia va al primo time-out tecnico sull'8-2.

20:50 - Italia sul +5, 7-2, ottimo turno in battuta di Zaytsev.

20:48 - Due ace consecutivi per Zaytsev, 5-2 per gli azzurri. Kolakovic chiama il time-out.

20:48 - Con Zaytsev si va sul 4-2.

20:47 - L'Italia si porta sul 3-2.

20:45 - Inizia il secondo set, primo punto per la Serbia.

20:44 - L'Italia è arrivata in vantaggio per 8-4 al primo time-out tecnico e per 16-13 al secondo, ma poi si ritrovata in svantaggio nel momento decisivo, ha annullato tre set-point alla Serbia che alla fine ha chiuso sul 28-26. Ecco le statistiche del primo set

20:41 - Di nuovo la Serbia ha la possibilità di chiudere il set e Uros Kovacevic con un muro su Zaytsev segna il punto del 28-26. La Serbia si aggiudica il primo parziale.

20.40 - Terzo set point per la Serbia annullato dall'Italia, 26-26.

20:39 - Sbaglia la battuta Parodi, altro set point per la Serbia.

20:39 - Birarelli riacciuffa il pareggio, si va ai vantaggi.

20:37 - Match point per la Serbia a segno con Atanasijevic. Berruto chiama il time-out.

20:37 - Prima Uros Kovacevic da una parte, poi Simone Parodi dall'altra per il 23-23.

20:37 - Travica con il solito trucchetto da palleggiatore è riuscito a ottenere il pareggio dopo che la Serbia si era portata avanti, 22-22.

20:35 - Equilibrio nella fase più importante del set, 21-21, Savani ha sbagliato il servizio, poi ha lasciato il posto a Rossini.

20:33 - Il time-out ha sortito l'effetto sperato, Petric ha sbagliato ils ervizio alritorno in campo, ma poi Uros Kovacevic pareggia di nuovo, 20-20.

20:32 - Murato Savani e la Serbia pareggia 19-19. Berruto chiama il time-out.

20:31 - Si riavvicina a -1 la Serbia, 19-18 per l'Italia ora.

20:30 - 18-16 per l'Italia, Kolakovic fa entrare Atanasijevic.

20:28 - Riesce per ora a mantenere il +3 L'Italia, 17-14, grazie a un errore in battuta di Uros Kovacevic.

20:26 - L'Italia va al secondo time-out tecnico sul +3, 16-13.

20:26 - Sbagliano in battuta i due capitani, Stankovic da una parte, Savani dall'altra, 15-13 per l'Italia.

20:24 - Conduce 13-11 l'Italia.

20:22 - Si riporta sul +2 l'Italia, 11-9.

20:21 - La Serbia riesce a pareggiare i conti sul 9-9.

20:20 - Punto azzurro, ma poi Travica sbaglia il servizio, 9-7 per l'Italia.

20:19 - La Serbia trova il quinto punto e poi il sesto con un ace di Uros Kovacevic.

20:17 - Si va al primo time-out tecnico sull'8-4 per l'Italia.

20:17 - Con Savani arriva il 7-3.

20:16 - Prova a risalire la Serbia, 6-3 ora per gli azzurri.

20:15 - Muro di Beretta poi arriva il primo punto della Serbia con Starovic.

20:13 - Avvio micidiale degli azzurri contro un sestetto serbo diverso da quello di ieri. 4-0 e Kolakovic chiama il time-out.

20:13 - L'Italia vola subito sul 3-0.

20:12 - Partita iniziata, primo punto per gli azzurri.

20:09 - Ecco i sestetti iniziali di Italia e Serbia

20:06 - Anche lo staff di Mauro Berruto e in piedi.

20:05 - Il momento degli inni è arrivato, oggi le squadre hanno invertito i colori delle maglie, Italia in blu, Serbia in bianco.

20:01 - I giocatori si stanno riscaldando, tra pochissimo canteranno gli inni nazionali e poi saranno presentati i sestetti iniziali.

19:56 - Tra pochi minuti inizia il secondo match tra Serbia e Italia, ultimo appuntamento per gli azzurri nella Fase Intercontinentale della World League.

Serbia-Italia, seconda partita di domenica 7 luglio in diretta


Ormai è quasi fatta, ma gli azzurri hanno bisogno di un altro punticino per essere sicuri al cento per cento della qualificazione come prima della Pool B alla Final Six. La Russia ha giocato tutte e dieci le partite della Fase Intercontinentale e ora ha gli stessi punti degli azzurri, 19, ma un quoziente set peggiore, perciò è seconda. Il rischio per l'Italia adesso è la Germania: se i tedeschi vincessero da tre punti entrambe le partite che devono ancora disputare contro l'Iran potrebbero arrivare a 20 e dunque soffiare il primato nella Pool ai ragazzi di Berruto.

Stasera però Savani e compagni hanno la possibilità di tornare a casa con la qualificazione matematica in tasca da primi, basta vincere, anche al tie-break, ma anche un solo punto potrebbe bastare.
Non si sa bene che cosa aspettarsi dagli avversari: la Serbia da una parte vorrà riscattarsi per la sconfitta subita ieri al tie-break e dare almeno una soddisfazione al proprio pubblico, dall'altra, però, potrebbero aver perso la motivazione per spingere al massimo prima delle vacanze, visto che loro in Final Six non hanno più speranza di arrivarci.

A Novi Sad, insomma, stasera potrebbe essere una passeggiata o una battaglia, dipende da come Stankovic e compagni decideranno di affrontare la partita e considerato che sono alcuni dei giocatori più forti in Europa è lecito pensare che vogliano lasciare la World League lottando per una vittoria contro l'Italia. Dunque potrebbe essere anche oggi una bella partita.

Gli azzurri, da parte loro, oltre alla motivazione data dalla ricerca matematica della qualificazione alla fase finale di Mar de la Plata da prima della Pool, c'è anche la voglia di voler offrire uno spettacolo migliore rispetto a quello di ieri, soprattutto al servizio, anche se i punti di riferimento dello Sport & Business Center di Novi Sad forse danno non pochi problemi sia a chi tenta il servizio flottante sia al palleggiatore, infatti anche Travica ieri a tratti è sembrato un po' in difficoltà, ma purtroppo succede spesso a tutti i campioni nei palazzetti molto grandi (questo è da 10mila posti), soprattutto quando non ci si è abituati a giocare, pensiamo per esempio al PalaTrento che è stato fondamentale per la vittoria dello scudetto da parte dell'Itas Diatec Trentino che ha giocato tre partite su due in casa contro Piacenza nella finalissima.

Dalle ore 20 seguiremo in diretta qui su Outdoorblog.it la seconda partita tra Serbia e Italia, che è anche l'ultimissima per gli azzurri nella Fase Intercontinentale. In tempo reale troverete immagini, commento e risultato aggiornato.

World League | Quinto Weekend | Programma e Risultati


Pool A

Venerdì 5 luglio
Brasile-Bulgaria 3-1 24-26, 25-17, 25-20, 25-23)
Polonia-Usa 3-2 (25-22, 19-25, 13-25, 30-28, 18-16)

Sabato 6 luglio
Argentina-Francia 2-3 (18-25, 18-25, 25-17, 25-22, 11-15)
Brasile-Bulgaria 3-1 (19-25, 25-21, 25-17, 25-19)

Domenica 7 luglio
Polonia-Usa
Argentina-Francia

Classifica: Brasile 19, Bulgaria 14, Stati Uniti 12, Francia 12, Polonia 10, Argentina 5

Pool B

Venerdì 5 luglio
Germania-Russia 2-3 (23-25, 25-18, 22-25, 16-25, 7-15)
Cuba-Iran 2-3 (26-24, 25-19, 19-25, 22-25, 14-16)

Sabato 6 luglio
Serbia-Italia 2-3 (25-20, 22-25, 25-21, 22-25, 17-19)
Germania-Russia 3-2 (25-21, 25-21, 18-25, 23-25, 18-16)
Cuba-Iran 1-3 (25-22, 20-25, 18-25, 22-25)

Domenica 7 luglio
Serbia-Italia (ore 20)

Venerdì 12 luglio
Iran - Germania

Sabato 13 luglio
Iran - Germania

Classifica: Italia 19, Russia 19, Germania 14, Serbia 13, Iran 12, Cuba 4

Pool C

Venerdì 5 luglio
Finlandia-Olanda 1-3 (25-23, 23-25, 23-25, 23-25)

Sabato 6 luglio
Giappone-Canada 1-3 (11-25, 21-25, 25-23, 20-25)
Finlandia-Olanda 3-1 (25-19, 26-24, 20-25, 25-20)
Portogallo-Corea del Sud 1-3 (18-25, 25-22, 23-25, 21-25)

Domenica 7 luglio
Giappone-Canada 2-3 (23-25, 25-23, 27-25, 18-25, 7-15)
Portogallo-Corea del Sud

Classifica: Canada 23, Olanda 22, Finlandia 12, Portogallo 11, Corea del Sud 10, Giappone 9

Foto © Fivb

  • shares
  • Mail