Basket Serie A mercato: Dunston beffa Milano, Hackett incerto a Siena

Sistemate tutte le panchine della massima serie, manca solo la scontata promozione di Marco Crespi a capo allenatore dei campioni d'Italia di Siena, inizia anche a muoversi un po' il mercato giocatori. Nei giorni scorsi sono arrivate le prime ufficializzazioni: Marques Green a Sassari, Quinton Hosley a Roma e Stefano Gentile a Cantù. Sempre la squadra brianzola è ad un passo dal rinnovo dell'accordo con Joe Ragland, completando la cabina di regia.

La notizia del giorno, però, è il passaggio di Bryant Dunston all'Olympiacos Pireo. Non era in dubbio la partenza del miglior centro dello scorso campionato da Varese, ma la sua destinazione pareva l'EA7-Emporio Armani Milano. Il club lombardo era vicino all'accordo con il giocatore, poi sono arrivati i campioni d'Europa ed hanno offerto un contratto pesante (si parla di un milione di euro) al giocatore, che ha firmato così per la formazione greca.

L'Olimpia è rimasta così a bocca asciutta ed ora dovrà virare su altri obiettivi, per quanto riguarda i lunghi, mentre per i playmaker si è raffreddata la pista Travis Diener e viene vagliata la possibilità di fare un'offerta al Fenerbahce per Bo McCalebb. Da un ex senese ad un attuale componente della rosa dei biancoverdi: il futuro di Daniel Hackett è in bilico, a causa dell'importante riduzione del budget da parte della società di Minucci.

Il giocatore, MVP della Coppa Italia e della finale scudetto, vorrebbe restare un'altra stagione con i campioni d'Italia, per migliorarsi ulteriormente e poi ritentare l'avventura NBA nella prossima estate. La palla passa al club, che sta valutando la situazione economica e poi prenderà la sua decisione, mentre sembra quasi sicura la partenza di David Moss, con il Barcellona che sta seguendo con interesse l'americano.

Foto Alessia Doniselli

  • shares
  • Mail