Tour de France 2013 in diretta | 14esima tappa da Saint-Pourçain-sur-Sioule a Lione in tempo reale: ha vinto Matteo Trentin! Prima vittoria di un italiano!

Tour de France 2013 in diretta | 14esima tappa da Saint-Pourçain-sur-Sioule a Lione

17:10 - Trentin esulta sul palco; per lui è anche la prima vittoria da professionista.

17:07 - Gioia incontenibile per Trentin che ha ricevuto anche l'abbraccio di Mark Cavendish e di tutti i suoi compagni di squadra dietro al palco.

17:01 - Ecco l'ordine di arrivo di oggi.

17:00 - Arrivato ora il gruppo con oltre 7 minuti di ritardo.

16:54 - Fantastica volata di Matteo Trentin che ha bruciato sul traguardo lo svizzero Albasini! Dopo tanto lavoro per organizzare le volate di Mark Cavendish, un successo personale a Lione. Prima vittoria italiana al Tour dopo 3 anni.

Tour de France 2013 in diretta | 14esima tappa (le foto)

Tour de France 2013 | Foto 14a tappa
Tour de France 2013 | Foto 14a tappa
Tour de France 2013 | Foto 14a tappa
Tour de France 2013 | Foto 14a tappa

16:52 - Vittoria di Matteo Trentin! Primo successo italiano!

16:51 - 1km al traguardo. Albasini ha raggiunto per primo Simon. 900metri per loro.

16:50 - 1.3km al traguardo. Stanno per raggiunger Simon!

16:50 - 2.5km al traguardo. 12" di vantaggio per Simon.

16:48 - 3.8km al traguardo. Ancora 15" per Simon!

16:47 - 5.5km al traguardo. Solo 16 secondi di vantaggio per Simon.

16:44 - 7km alla conclusione. Sempre avanti Simon con 18" di vantaggio sugli inseguitori.

16:42 - 8.9km al traguardo. Ripreso Kadri. 22" di vantaggio sugli inseguitori per Simon.

16:40 - 9.5km al traguardo. 27" di vantaggio per Simon su Kadri! Potrebbe essere l'azione giusta.

16:40 - 10km al traguardo. Kadri si è lanciato all'inseguimento di Simon.

16:38 - 12km al traguardo. Circa 200 metri di vantaggio per Simon che adesso dovrà affrontare l'ultimo strappetto.

16:35 - Finita la salita. 14km al traguardo e scatto in discesa per Julien Simon!

16:32 - Scatto di Jan Bakelants che costringe gli altri ad aumentare il ritmo. Ne fanno le spese Voigt e Millar che hanno perso contatto.

16:31 - 16km. Iniziata la salita del penultimo GPM.

16:27 - 20km al traguardo. Tra cinque km il penultimo GPM.

16:23 - 24km al traguardo. Come previsto sono iniziati gli attacchi; ci hanno già provato Millar ed Albasini. Gruppo intanto a 6'11" e Hoogerland e Cunego ad oltre 4 minuti.

16:15 - 29km al traguardo. Fino a questo momento i 18 di testa hanno collaborato, ma adesso dovrebbero iniziare le prima schermaglie con scatti e contro scatti.

16:05 - 34km al traguardo. Hoogerland e Cunego a 3'16", gruppo a 5'27".

15:56 - 41km al traguardo. 5'01" il nuovo ritardo del gruppo, che non ha interesse di andare a riprendere i fuggitivi. 2'29" invece per Hoogerland e Cunego.

15:49 - 48km al traguardo. 4'34" il ritardo del gruppo dai battistrada. A 2'08" invece ci sono Hoogerland e Cunego.

15:44 - 52km al traguardo. Ha mollato Juan Jose Oroz Ugalde e si è fatto riprendere dal gruppo.

15:42 - 54km al traguardo. Ha rallentato sensibilmente Hoogerland, forse aspetta Damiano Cunego per avere qualcuno con cui darsi il cambio.

15:39 - 57km al traguardo. Ripreso subito Burghardt. Intanto Hoogerland è ad un minuto dal gruppetto di testa.

15:36 - 60km al traguardo. Scatto in discesa di Marcus Burghardt (BMC) dal gruppo di testa.

15:32 - Dal gruppo è scattato anche Juan Jose Oroz Ugalde (Euskaltel Euskadi). Questa notizia ha invogliato Johnny Hoogerland ad accelerare il passo staccando Damiano Cunego. Il distacco del campione nazionale olandese dai 18 battistrada è ora di 1'27". Gruppo invece a 3'55" dai battistrada.

15:21 - 69km al traguardo. In corso una fuga composta da 18 corridori: Marcus Burghardt (BMC), Tejay Van Garderen (BMC), Arthur Vichot (FDJ), David Millar (GRS), Andrew Talansky (GRS), Lars Ytting Bak (LTB), Imanol Erviti Ollo (MOV), Jose Joaquin Rojas Gil (MOV), Matteo Trentin (OPQ), Michael Albasini (OGE), Jan Bakelants (RLT), Jens Voigt (RLT), Simon Geschke (ARG), Egoitz Garcia Etxegibel (COF), Julien Simon (SOJ), Cyril Gautier (EUC), Blel Kadri (ALM), Pavel Brutt - KAT. All'inseguimento dei battistrada sono scattati Damiano Cunego (LAM) e Johnny Hoogerland (VCD) che hanno un ritardo di 2'40". A 3'48" dagli uomo di testa c'è invece il gruppo.

15:15 - Tra pochissimo il primo aggiornamento.

Tour de France 2013 | 14esima tappa in diretta

Tappa molto interessante oggi al Tour de France 2013, la prima dopo quelle sui Perinei in grado di mettere fuori gioco i velocisti puri. Nella tappa di ieri vinta da Mark Cavendish è successo di tutto, nonostante un percorso totalmente pianeggiante. Sono state le forti raffiche di vento a creare una tappa incerta, nella quale il leader della classifica generale Chris Froome ha perso 1'10" da Contador, Mollema e Ten Dam che sono andati via a 30km dal traguardo insieme ad altri 11 corridori, imponendo un ritmo altissimo al resto del gruppo già sfiancato dal vento laterale.

Grande protagonista la Saxo-Tinkoff che si è messa tutta al servizio del proprio capitano, riuscendo a fargli recuperare il terreno perso nella cronometro di 3 giorni fa nella quale Froome è arrivato secondo ad appena 13" dal vincitore Tony Martin, stracciando gli avversari diretti. Ieri è stata anche la giornata dell'incubo sportivo di Alejandro Valverde che a causa di una foratura in aperta campagna ha perso le ruote del gruppo principale e, nonostante ad aiutarlo ci fosse tutta la Movistar, non è più riuscito a rientrare sulla testa della corsa arrivando al traguardo con 9'55" di ritardo dai primi.

Il percorso di oggi da Saint-Pourçain-sur-Sioule a Lione si presenta molto 'mosso', con addirittura sette GPM (4 di quarta categoria e 3 di terza). Nulla di particolarmente impegnativo per gli scalatori, ma sicuramente interessante per i corridori da classifiche. Molto probabilmente vedremo qualche fuga da lontano, perché sono tanti i corridori alla ricerca di una vittoria di tappa come ad esempio Moreno Moser. L'italiano dovrà però pensare anche al suo capitano Peter Sagan che solitamente riesce a tenere il passo in salita ed avrebbe ottime possibilità di vittoria in una volata a ranghi ridotti senza i vari Greipel, Cavendish e Kittel.

Attenzione anche a Philippe Gilbert, perfetto per questo tipo di tracciati. Inizieremo a seguire la tappa dalle 15:15 fornendovi così la cronaca delle ultime due ore di gara.

  • shares
  • Mail