Volley, World League 2013: Velasco regala il primo posto all'Italia nella Pool B

Grazie all'Iran la Russia si qualifica da seconda.

Gli azzurri del volley sono partiti per l'Argentina giovedì scorso in tarda serata dopo essere stati ricevuti il giorno prima dal Presidente del Consiglio dei Ministri Enrico Letta a Palazzo Chigi. Quando sono saliti sull'aereo Savani e compagni non sapevano ancora se nella prima partita della Final Six di World League avrebbero affrontato la prima o la seconda della Pool A perché dovevano aspettare il risultato delle partite di questo weekend tra Iran e Germania per capire se la loro qualificazione è da primi o da secondi del girone B.

Ebbene, è bastata una sola partita a Velasco per insegnare volley ai tedeschi e permettere all'Italia di essere la prima della classe e alla Russia di prendere il volo verso Mar del Plata. L'Iran, infatti, ha vinto nettamente per 3-0 la prima partita contro la Germania 25-19, 25-18, 25-10 e ora la squadra di Heynen non ha più alcuna possibilità di arrivare in Final Six, perché i posti sono già assegnati: il primo all'Italia e il secondo alla Russia. L'Iran saluta la World League a testa altissima, visto che ha dato del filo da torcere a tutti, Italia inclusa.

Ora i ragazzi di Mauro Berruto devono solo aspettare di vedere quale sarà la situazione definitiva nella Pool A dove si devono disputare ancora tre partite, due tra Brasile e Usa e una tra Bulgaria e Polonia. Quest'ultima, detentrice del titolo allenata da Andrea Anastasi assistito dal suo vice Andrea Gardini, quest'anno non potrà ripetersi perché a causa dellas confitta di ieri (25-21, 25-21, 25-21) contro i bulgari di Camillo Placì non ha più speranze di qualificarsi. Si giocano i primi due posti nel girone Brasile, Bulgaria e Usa, anche se per la nazionale a stelle e strisce la qualificazione è molto ardua perché dovrebbero battere da tre punti due volte il Brasile e sperare che la Bulgaria perda la seconda partita contro la Polonia.

L'Italia giocherà giovedì prossimo, 18 luglio, come detto contro la seconda della Pool A, poi venerdì 19 incontrerà i padroni di casa dell'Argentina. Dell'altro girone della Final Six faranno parte La Russia, il Canada e la prima del girone A.

Foto © Fivb

  • shares
  • Mail