Sport paralimpico: il ministro Delrio ha ripristinato i fondi per il Cip

Dopo la spauracchio con cui ha iniziato la settimana, Luca Pancalli può tirare un sospiro di sollievo, tutto si è risolto nel giro di pochi giorni e il Comitato italiano paralimpico avrà i soldi che gli spettano, ossia 721.038 euro indispensabili per non modificare il programma degli atleti e delle federazioni degli sport paralimpici che sono già impegnati nelle loro attività agonistiche e che l'anno prossimo prenderanno parte alle Paralimpiadi invernali di Sochi.

Il ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Graziano Delrio che, dopo le dimissioni di Josefa Idem ha raccolto anche la delega allo Sport, ha annunciato con entusiasmo che i fondi che il precedente governo aveva tagliato sono stati prontamente ripristinati in virtù dell'impegno che il Presidente del Consiglio Enrico Letta aveva in prima persona preso con Luca Pancalli per garantire al Cip quel denaro che era stato negato a causa di una riduzione lineare su tutte le spese imposta dall'esecutivo guidato da Mario Monit.

Delrio ha incontrato personalmente Luca Pancalli e gli ha confermato che il suo ministero e il governo tutto garantiranno al Cip l'attenzione che merita sia per i risultati conseguiti dagli atleti paralimpici a livello internazionale, sia per la funzione sociale e di comunità che il Comitato ricopre, tanto che il governo intende riconoscerlo come ente pubblico.

Questo il tweet con il quale Delrio ha dato oggi l'annuncio:


 

E questo il testo del messaggio che ha scritto sul suo profilo Facebook a commento della foto che vedete in alto con Luca Pancalli:

"Ieri giornata positiva per lo sport paralimpico con il ripristino dei fondi tagliati nei giorni scorsi e con l'incontro con Luca Pancalli, presidente del Cip, per impostare il lavoro insieme. All'impegno assunto dal presidente del Consiglio Enrico Letta di ripristinare i fondi del taglio, infatti, è stato dato seguito subito e ieri sera era cosa fatta, a conferma di quanto si tiene all'attività sportiva, sociale ed educativa del Cip. Ci siamo anche impegnati con Pancalli per il riconoscimento del Cip come ente pubblico"

Foto © Facebook Graziano Delrio

  • shares
  • Mail