Beach volley, Grand Slam Gstaad 2013: Lupo-Nicolai noni, finale tutta brasiliana

Tra le donne in finale le neo-campionesse del mondo Xue e Zhang Xi contro le verdeoro Lili-Seixas.

Daniele Lupo e Paolo Nicolai non sono riusciti a ripetere il terzo posto dell'anno scorso al Grand Slam di Gstaad e si sono arresi agli ottavi di finale alla coppia brasiliana formata da Pedro Salgado e Bruno Oscar Schmidt che, dopo aver sconfitto gli azzurri per 2-0 (22-20, 21-15), ha poi superato i quarti contro i tedeschi Erdmann-Matysik, sempre in due set (23-21, 21-19), e la semifinale contro gli americani Gibb-Patterson ancora per 2-0 (21-19, 21-18).

Domani Pedro e Bruno se la vedranno in finale contro i loro connazionali Ricardo-Álvaro Filho che oggi hanno avuto la soddisfazione di vendicarsi subito della sconfitta rimediata domenica scorsa nella finale dei Mondiali di Stare Jablonki contro gli olandesi Brouwer-Meeuwsen. I neo-campioni del mondo sono stati sconfitti oggi dagli agguerritissimi brasiliani per 21-9, 21-17. Gli orange giocheranno per il bronzo contro Gibb-Patterson.

Tornando a Lupo e Nicolai, preoccupa un po' il fatto che la promettente coppia azzurra da quattro tornei del World Tour non riesca ad andare oltre gli ottavi di finale: è successo anche una settimana fa ai Mondiali, ancora prima a Roma e a L'Aia, dove sono arrivati addirittura diciassettesimi, mentre ai Giochi del Mediterraneo hanno perso la finale per il bronzo contro una coppia francese. Eppure la loro stagione era iniziata piuttosto bene con il secondo posto a Fuzhou e il terzo a Corrientes, con un altro 9° posto tra i due tornei a Shanghai.

Tra le ragazze la finale sarà tra due coppie protagoniste dei recenti Mondiali in Polonia, ossia tra le neo-iridate Xue-Zhang Xi e le brasiliane Lili-Seixas che sono arrivate terze battendo nella finale per il bronzo le americane Ross-Pavlik.

Le cinesi e le verdeoro ai Mondiali la settimana scorsa si erano sfidate in semifinale e le asiatiche avevano vinto con un risultato molto netto: 2-0 (21-11, 21-17), vedremo se si confermeranno le numero uno anche a una settimana di distanza.

Foto © Fivb

  • shares
  • Mail