Vela, Transpac 2013 | 1000 miglia al traguardo: testa a testa tra Maserati e Ragamuffin | Video

Il duello tra la barca di Giovanni Soldini e e il 100 piedi australiano entra nel vivo

E' match race tra Maserati e Ragamuffin nell'Oceano Pacifico. Le due barche più veloci della Transpac Race 2013, la regata di 2.225 miglia nautiche con partenza da Los Angeles e arrivo a Honolulu, sono a poca distanza tra di loro. Il duello è avvincente e dopo essere stata in vantaggio per parecchie ore, Maserati di Giovanni Soldini è stata costretta a cedere il comando a Ragamuffin. Un sorpasso dovuto alla diminuzione del vento, condizione che favorisce il leggerissimo 100 piedi australiano.

Le due barche navigano a vista, ma l'intensità del vento potrebbe favorire o rallentare la corsa dell'imbarcazione italiana: se scende sotto i 16 nodi Maserati fatica a tenere il passo, se risale sopra i 19 il VOR70 italiano diventa imprendibile. A bordo di Maserati, scrive Soldini, il morale è sempre alto, nonostante un’avaria importante al winch primario di sinistra che impedisce di usare la prima marcia, la più veloce.

Il record ufficiale della Transpac appartiene a Morning Glory di Hasso Plattner che nel 2005 (con al timone Russell Coutts) ha impiegato 6 giorni, 16 ore, 4 minuti per arrivare a Head Diamond, non lontano da a Honolulu, alle Hawaii. Il record stabilito nel 2009 dal 100 piedi Alfa Romeo di Neville Crichton (5 giorni, 14 ore, 36 minuti) non è stato ratificato dalla Federvela mondiale per la presenza a bordo di winch elettrici (che obbligano l’imbarcazione a navigare sempre con il motore acceso). Ragamuffin, attualmente in gara, ha le stesse caratteristiche di Alfa Romeo.

Nella categoria di Maserati hanno preso il via altre 6 barche: gli americani Bad Park (STP65), Invisible Hand (Reichel Pugh 63), Medicine Man (Andrews 63) e Wizard (+RP 74), la barca australiana Ragamuffin (Elliot 100) e i messicani di Peligroso (Kernan 70). A bordo del Vor70 Maserati con Soldini ci sono John Elkann, il boat captain Guido Broggi, il primo prodiere Corrado Rossignoli, il secondo prodiere Carlos Hernandez, il navigatore Boris Hermann, il tailer Gwen Riou, il mediaman Michele Sighei e il grinder e trimmer Jianghe Teng e il decimo uomo, Pierre-Laurent Boullais, amico di Elkann e appassionato di vela.

Sito Ufficiale Maserati

Pagina Facebook di Giovanni Soldini

Profilo Twitter

  • shares
  • Mail