Tour de France 2013 in diretta: la 20a tappa Annecy - Annecy-Semnoz in tempo reale: ha vinto Nairo Quintana. Il Tour invece è di Froome

Tour de France 2013 in diretta: la 20a tappa Annecy - Annecy-Semnoz

17:26 - Stiamo aggiornando le classifiche in questi minuti. Tra poco potrete consultarle a questi indirizzi:

La classifica generale | Maglia Gialla
La classifica a punti | Maglia Verde
La classifica degli scalatori | Maglia a Pois
La classifica dei giovani | Maglia Bianca

17:22 - Arrivati attardatissimi Contador e Kreuziger, con oltre 2 minuti di distacco. Dopo questa tappa il podio del Tour 2013 è composto da Froome, Quitana e Rodriguez.

17:18 - Ha vinto Nairo Quintana! Per lui Maglia Bianca, Maglia a Pois e secondo posto nella classifica generale di questo Tour de France! Secondo posto per Rodriguez e terzo per Froome.

Tour de France 2013 - 20a tappa
Tour de France 2013 - 20a tappa
Tour de France 2013 - 20a tappa
Tour de France 2013 - 20a tappa

17:16 - 500m al traguardo. Quintana pedala verso la vittoria.

17:15 - 1km al traguardo. Scatto di Froome e poi contro-scatto di Quintana!

17:13 - 1.5km al traguardo. Sempre appaiati i tre in testa. Ci sarà una volata a tre?

17:11 - 2km al traguardo. Salgono sempre insieme Froome, Rodriguez e Quintana. Ancora nessuno scatto.

17:09 - 3km al traguardo. Talansky ha raggiunto Contador, Kreuziger e Porte. Grazie a questa azione dovrebbe riuscire ad entrare nella top ten.

17:05 - 4km al traguardo. Continuano a salire insieme Froome, Rodriguez e Quintana. Contador ha oltre 1 minuto di ritardo.

17:02 - 5km al traguardo. 48" di ritardo per Contador, Kreuziger e Porte da Froome, Rodriguez e Quintana. In questo momento Contador sarebbe fuori dal podio.

16:59 - 6km al traguardo. Kreuziger ha raggiunto Contador e Porte. Questo secondo terzetto ha circa 33" di ritardo da Froome, Quintana e Rodriguez. Tra i due terzetti c'è Valverde da solo.

16:56 - 7.2km al traguardo. L'impressione è che Froome voglia vincere anche oggi.

16:54 - 7.8km al traguardo. Si è formato un terzetto in testa composto da Froome, Quintana e Rodriguez. E' rimasto indietro invece Contador!

16:52 - 8.5km al traguardo. Ripreso Voigt.

16:52 - 8.8km al traguardo. Sembra non farcela Roman Kreuziger a tenere le ruote degli altri pretendenti al secondo posto.

16:50 - 9km al traguardo. 34 secondi per Voigt.

16:48 - 10km al traguardo. Ripresi dal gruppo della Maglia Gialla i tre contrattaccanti Van Garderen, Rolland e Vuillermoz. 50" di vantaggio per Voigt

16:43 - 12km al traguardo. La strada inizia a salire. Sono scattati Van Garderen, Rolland e Vuillermoz che si sono lanciati all'inseguimento di Voigt che ha un vantaggio di 1'04". Spinge a tutta il gruppo della Maglia Gialla, ora a solo 1'21" dalla testa delle corsa.

16:39 - 13km al traguardo. 1'08" di vantaggio per Voigt sui diretti inseguitori; un margine che non dovrebbe consentirgli di vincere la tappa. Sta recuperando tantissimo anche il gruppo che ora è a 2'15" dalla testa delle corsa.

16:34 - 16km al traguardo. Ha mollato Burghardt. Ora sono in 8 gli inseguitori di Voigt.

16:32 - 19km al traguardo. In testa c'è sempre Voigt con un vantaggio di 1'10" sui contrattaccanti. Il gruppo invece è a 2'50". Meno di 10km alla inizio dell'ultima salita di Annecy-Semnoz.

16:19 - 28km al traguardo. Sempre in testa Voigt con 1'49" di vantaggio sul gruppo dei contrattaccanti che ha appena ripreso Anton. Gruppo Maglia Gialla a 3'08".

16:11 - 35km al traguardo. Foratura per Roman Kreuziger all'inizio della discesa.

16:06 - 39km al traguardo. Voigt ancora in testa da solo anche in questo primo tratto di discesa.

16:02 - Sullo sfondo lo splendido lago di Annecy.

16:00 - 46km al traguardo. Ha scollinato Voigt e dopo 38" è arrivato al GPM anche Anton.

15:58 - 47km al traguardo. E' cambiata nuovamente la situazione: sempre Voigt in testa con 25" di vantaggio su Anton. Dietro a 2'10" si è formato un gruppo composto da nove uomini, perché alcuni che si erano staccati in precedenza sono riusciti a rientrare: Rolland, Riblon, Van Garderen, Clarke, Gilbert, Brutt, Burghardt, Vuillermoz e Gautier. Il gruppo principale è invece a 3'07".

15:50 - 50km al traguardo. Ricapitoliamo la situazione: in testa c'è Jens Voigt che in questo momento ha 28" di vantaggio su Igor Antón, il suo più diretto inseguitore. Alle spalle di questi due c'è un gruppetto composto da: Rolland, Riblon, Van Garderen e Clarke ad 1'47" dal Voigt. 3'20" dal battistrada c'è invece il gruppo della Maglia Gialla.

15:42 - 54km al traguardo. Il gruppo per il momento non sta rispondendo a questa fuga e continua ad accumulare secondi di ritardo; 3'15" il distacco dalla testa della corsa.

15:40 - 55km al traguardo. Dopo aver aiutato Van Garderen, Gilbert si sta staccando. Intanto la regia del Tour de France ha appena segnalato che all'inseguimento di Voigt c'è Anton, staccato di circa 30 secondi.

15:37 - 56km al traguardo. Van Garderen e Gilbert hanno raggiunto il terzetto composto da Rolland, Riblon e Burghardt.

15:34 - 58km al traguardo. Sta andando come un treno Jens Voigt; il suo vantaggio sul gruppo ora è di 2'30".

15:32 - 59km al traguardo. Dal gruppo sono scattati Van Garderen e Gilbert della BMC e stanno velocemente raggiungendo e superando i corridori della fuga originaria.

15:30 - 59km al traguardo. Nuovo attacco solitario di Jens Voigt che ha lasciato alle sue spalle Clarke e Brutt. Il suo vantaggio sale ancora, ora è di 1'50".

15:27 - 60km al traguardo. Scatto di Simon Clarke (OGE), Jens Voigt (RLT) e Pavel Brutt (KAT) dal gruppo dei battistrada. Ora il vantaggio dei 3 fuggitivi è di 1'28".

15:22 - 62km al traguardo. In fuga ci sono 10 corridori: Marcus Burghardt (BMC), Igor Anton Hernandez (EUS), Mikel Astarloza Charreau (EUS), Simon Clarke (OGE), Jens Voigt (RLT), Juan Antonio Flecha Giannoni (VCD), Cyril Gautier (EUC), Pierre Rolland (EUC), Christophe Riblon (ALM) e Pavel Brutt (KAT). Il loro vantaggio sul gruppo è di 40" quando è appena iniziata la salita del Mont Revard, GPM di primo livello e penultima salita di questo Tour de France.

15:15 - Tra pochi minuti il primo aggiornamento sulla tappa di oggi.

Tour de France 2013: la 20a tappa in diretta

Siamo arrivati all'ultima tappa impegnativa di questo Tour de France 2013 prima della passerella finale di domani con partenza da Versailles ed arrivo sugli Champs-Élysées a Parigi, dove avverrà la premiazione del vincitore del Tour de France numero 100, un'edizione storica che è stata dominata in lungo e largo dal britannico Chris Froome che non ha mai permesso ai suoi avversari di mettere in discussione il suo primato, continuando a guadagnare secondi preziosi tappa dopo tappa. Nella frazione di oggi da Annecy ad Annecy-Semnoz la lotta sarà solo gli altri due posti del podio, con 4 corridori in lizza.

Alberto Contador (Team Saxo Tinkoff), Nairo Quintana (Movistar), Roman Kreuziger (Team Saxo Tinkoff) e Joaquin Rodriguez Oliver (Katusha) sono raggruppati in 47 secondi. Tutti e quattro cercheranno di mettersi in difficoltà a vicenda. A nostro parere il candidato più autorevole per il secondo posto è il colombiano Quintana che nelle ultime tappe alpine ha dimostrato di avere maggiori energie dei rivali. Fino a metà gara i corridori dovranno affrontare 4 Gpm abbastanza pedalabili: Côte du Puget (2a cat., 5,4 km al 5,9%), Col de Leschaux (3a cat., 3,6 km al 6,1%), Côte d'Aillon-le-Vieux (3a cat., 6,0 km al 4,0%) e Col des Prés (3a cat., 3,4 km al 6,9%).

Probabilmente in questa prima fase la lotta sarà tra i corridori in lizza per la Maglia a Pois di miglior scalatore. Quasi certamente vedremo battaglia tra Pierre Rolland (Europcar - 103 punti), Mikel Nieve (Euskaltel-Euskadi - 98 punti) e Christophe Riblon (Ag2r La Mondiale - 93 punti) che cercheranno di strappare la Maglia a Pois al leader della classifica generale Chris Froome (104 punti), nella speranza che il britannico poi non vinca la tappa. Coinvolto in questa lotta ci sarebbe anche Nairo Quintana con 97 punti, ma molto difficilmente gli altri uomini di classifica gli consentiranno di scattare sulle prime salite per paura che riesca fare il vuoto arrivando secondo in classifica generale.

La salite più importanti sono comunque le ultime due in programma; il Mont Revard (Prima categoria, 15.9 km al 5.6% di media), dopo la quale sono previsti 20km di pianura fino all'inedita salita di Annecy-Semnoz, un'ascesa lunga 10.7km all'8.5% di media. Appuntamento alle 15:15 per seguire la cronaca in tempo reale della parte finale di quest'ultima tappa di montagna.

  • shares
  • Mail