Basket, Europeo Under 20 | Italia in trionfo, è campione d'Europa | Video

Il cielo è azzurro sopra Tallinn. L'Italia Under 20 è campione d'Europa per la prima volta nella storia, dopo il successo per 67-60 sulla Lettonia nella finalissima. Un'impresa straordinaria, forse inattesa alla vigilia della manifestazione, ed ottenuta con un gruppo allenato in maniera strepitosa da Sacripanti, all'ennesima soddisfazione con le nazionali giovanili. In campo, un protagonista su tutti: Amedeo Della Valle, nominato MVP della rassegna continentale, dopo i 19 punti fondamentali realizzati nella finale, di cui 17 in un incredibile ultimo periodo.

E' del giocatore di Ohio State, già grandissimo protagonista nelle gare precedenti (tripla della vittoria sulla Spagna e tripla per andare al supplementare nei quarti con la Lituania), la firma sul successo: due clamorosi canestri dalla lunga distanza, una penetrazione e la lucidità dalla lunetta, dopo tre periodi piuttosto anonimi. Se la copertina l'ha presa Della Valle, non è assolutamente giusto non parlare degli altri azzurri: da un ottimo Stefano Tonut per tenere l'Italia in partita nel primo tempo, ad un Aristide Landi decisivo ad inizio ripresa, per il primo vantaggio italiano.

Infatti, non è stata una finale per nulla facile per la squadra di Sacripanti: il primo tempo era praticamente tutto di marca lettone, in particolare di un inarrestabile Janis Berzins (26 punti e 15 rimbalzi). La Lettonia raggiungeva anche la doppia cifra di vantaggio, trovando la mano calda dall'arco: la gara cambiava a cavallo dell'intervallo lungo, con un parziale di 15-5 per l'Italia. Gli azzurri passavano in vantaggio, anche se gli avversari restavano sempre lì, fino al lampo decisivo di Della Valle. Ed è il trionfo: gli azzurrini sono sul tetto d'Europa!

Il tabellino della finale

ITALIA-LETTONIA 67-60 (9-13; 23-31; 46-44)

Italia: Monaldi ne, Fallucca, Chillo 2 (1/2), Tonut 10 (1/3), Della Valle 19 (2/5, 3/6), Laganà 3 (1/4, 0/2), Ruzzier 2 (1/1, 0/1), Lombardi 4 (2/5), Imbrò 4 (1/3, 0/4), Abass 10 (3/7, 1/4), Cefarelli (0/1), Landi 13 (2/6, 2/8). All: Sacripanti

Lettonia: Vecvagars 8 (2/12, 1/5), Jakovics 6 (3/5), Rekis (0/1), Gromovs, Berzins 26 (4/4, 4/9), Leimanis ne, Krumins 4 (0/2), Stumbris ne, Stelmahers (0/1 da tre), Saulitis ne, Grazulis 10 (4/11), Silins 6 (2/5, 0/3). All: Stalbergs

  • shares
  • Mail