Scherma, Elisa Di Francisca punta ai mondiali: "A Budapest per vincere"

La campionessa olimpica è intervenuta durante la presentazione di Agosto Azzurro.

Elisa Di Francisca, medaglia d'oro di fioretto nei giochi olimpici di Londra 2012, ha rilasciato una serie di dichiarazioni nel corso di Agosto Azzurro, ossia la presentazione ufficiale dei campionati iridati di atletica leggera, scherma, ginnastica ritmica, canoa kayak, judo, pentathlon moderno e canottaggio che si è tenuta oggi al Salone d'Onore del Coni.

La schermitrice jesina, 31 anni il prossimo dicembre, parteciperà ovviamente ai mondiali di scherma che si terranno a Budapest: il prossimo 7 agosto la Di Francisca sarà impegnata nella gara individuale mentre tre giorni dopo il team azzurro sarà impegnato nella gara a squadre.

Elisa è ottimista al punto giusto e, riguardo la preparazione ai mondiali, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

E' un bel periodo, ci stiamo allenando tanto per il mondiale. Le avversarie, sia italiane che straniere, sono tante ma noi siamo forti ed agguerrite. La cosa importante è riuscire a concentrarsi e battere le proprie paure più che le avversarie.

Gli obiettivi della campionessa sono fin troppo chiari:

Obiettivi? Finalmente sono riuscita ad allenarmi con continuità, andiamo in pedana per vincere, non per partecipare.

Elisa Di Francisca ha decisamente metabolizzato il traumatico cambio di allenatore, avvenuto dopo l'addio di Stefano Cerioni. La schermitrice ha mostrato stima e fiducia nei confronti di Giovanna Trillini:

E' una grande donna, è stata una grande atleta e con il tempo diventerà una grande maestra, ha tanta pazienza e con me ci vuole. Inoltre con lei sto cercando di imparare altre cose come ad esempio ad essere più sveglia sotto misura.

Riguardo il ritorno in pedana di Valentina Vezzali, alle prese con la maternità e anche con la sua esperienza politica, Elisa ha dichiarato che la sua compagna recupererà velocemente:

Ha molta voglia di tornare e sicuramente ci riuscirà, il bambino è bellissimo, sono contenta per lei. Mettere al mondo un figlio è sempre una bella cosa.

Infine, sono da segnalare anche le dichiarazioni di Aldo Montano, campione iridato in carica per quanto riguarda la sciabola:

Dopo una brutta stagione con tanti infortuni ora va meglio e sto lavorando al massimo, devo difendere il titolo di 2 anni fa e non sarà facile, ma ce la metterò tutta. La tensione non manca, ma anche forza di volontà e determinazione non mancano altrimenti non sarei qui a 34 anni. Spero di trovare la continuità.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail