Basket | Europei 2013: Hackett "Io vorrei esserci in Slovenia, ma…"

Tra i giocatori più attesi per i prossimi Europei in Slovenia, c'è Daniel Hackett. Dopo essere stato uno dei leader della stagione di Siena, ora è chiamato ad essere uno dei protagonisti anche con la maglia azzurra, già vestita nelle qualificazioni. La sua presenza nella rassegna continentale, però, è in forte dubbio: ha un problema fisico al tendine ed oggi è stato sottoposto ad un piccolo intervento per cercare di risolvere la situazione, prima di iniziare un periodo di riabilitazione.

"Il mio obiettivo è guarire il prima possibile - ha detto al raduno azzurro - Abbiamo stabilito un tempo di guarigione con i dottori, valuteremo al termine quali saranno le mie condizioni e quelle del mio tendine. Vedremo da lì". Hackett raggiungerà il ritiro azzurro di Folgaria il primo agosto, sperando di recuperare e poter far parte del gruppo di Pianigiani: "C'è sempre stato il desiderio per giocare con la Nazionale. Non l'ho mai negato e l'ho anche dimostrato, presentandomi sempre e mostrando attaccamento alla maglia. Però ho un problema fisico e non è da sottovalutare".

Infatti, il giocatore, che proprio ieri pomeriggio ha annunciato la sua permanenza a Siena l'anno prossimo, è piuttosto preoccupato: "Tutti i consulti medici che abbiamo avuto hanno detto che è meglio guarire per non avere problemi in futuro. Dobbiamo essere molto cauti. Fosse per me, giocherei domani mattina, però devo mettermi a posto". Sarebbe un elemento importantissimo per un'Italia ambiziosa: "E' un gruppo forte: tra giocatori che hanno detto la loro in NBA ed altri che hanno fatto bene nel nostro campionato. Ora sta ai ragazzi fare gruppo e lavorare sodo".

Foto Alessia Doniselli

  • shares
  • Mail