Europei beach volley 2013: brutto inizio per Cicolari-Costantini con due ko

Tra i ragazzi bene Daniele Lupo e Paolo Nicolai.

Tutto il caos legato alla separazione professionale tra Greta Cicolari e Marta Menegatti ha come inevitabile conseguenza il fatto che l'Italia agli Europei di beach volley 2013 appena iniziati a Klagenfurt non potrà certo aspirare a una medaglia al femminile, anzi, il rischio è quello di rimediare solo brutte figure. Una coppia di beach volley non si improvvisa dall'oggi al domani, eppure è quello che è successo con Greta Cicolari che da testa di serie numero uno che sarebbe potuta essere in coppia con la Menegatti si ritrova invece al numero 22 del seeding, ma soprattutto non c'è ancora intesa (come è normalissimo che sia) con la nuova compagna Silvia Costantini che ha conosciuto solo in occasione della partenza per l'Austria e che prima non aveva mai nemmeno visto.

Dopo il forfait di Laura Giombini e Daniela Gioria per un problema fisico di quest'ultima, l'unica coppia italiana (peraltro non "ufficiale") in gara tra le ragazze è quella appunto composta da Silvia e Greta che alle prime due uscite nella Pool F ha rimediato due sconfitte anche abbastanza pesanti: all'esordio ieri contro le tedesche Bieneck-Großner (21-16, 21-17) e oggi con russe Ukolova-Khomyakova (21-9, 21-19). Domani giocheranno con le lituane Dumbauskaite-Povilaityte, sulla carta meno forti, ma il rischio di non superare il turno c'è.

Va molto meglio, per fortuna, per i ragazzi, in particolare per Daniele Lupo e Paolo Nicolai, che certamente costituiscono la nostra coppia più forte, reduce dal bronzo ottenuto a Long Beach. I due azzurri hanno vinto la partita d'esordio nella Pool L contro gli estoni Vesik-Kollo per 2-0 (21-16, 22-20). Domani giocano contro gli svizzeri Chevallier-Kovatsch che oggi hanno battuto i connazionali Gabathuler-Weingart (21-7, 21-15), l'altra coppia elvetica che Lupo e Nicolai affronteranno venerdì 2 agosto.

Nella Pool M del tabellone maschile Paolo Ingrosso e Matteo Cecchini hanno rimediato una sconfitta contro i forti austriaci Doppler-Horst per 2-0 (21-16, 22-20). Il loro girone è piuttosto difficile, domani incontreranno gli olandesi Nummerdor-Schuil che oggi hanno perso per 2-1 (12-21, 21-16, 16-14) contro i polacchi Kantor-Losiak, che gli azzurri sfideranno poi venerdì.

Foto © CEV

  • shares
  • Mail