Atp Montreal 2013: Federer ancora in dubbio, Nadal già in Canada, forfait Tsonga

Sono finite le vacanze per i tennisti. Già da questa settimana sono iniziate le Us Open Series con l'Atp 500 di Washington che vivranno il loro momento clou nella prima metà di agosto con la Rogers Cup di Montreal e il Western&Southern Open di Cincinnati, preludio all'ultimo Slam della stagione, a Flushing Meadows a fine mese.

Una settimana fa, dopo la deludente sconfitta con Brands a Gstaad, Federer, in conferenza stampa ha dichiarato che avrebbe deciso in extremis se disputare il Masters canadese. Il dolore alla schiena oramai cronico continua a tormentare l'elvetico limitandone gioco e movimenti. Al momento, Roger non ha rilasciato comunicati e dichiarazioni in merito alla trasferta in Nord America. Oggi dovrebbe comunicare la sua decisione agli organizzatori. L'impressione è che si vada verso il forfait. Sarebbe il secondo consecutivo visto che lo scorso anno, Federer, affaticato dal torneo olimpico, decise di disertare l'appuntamento canadese (si giocava a Toronto),

E' già arrivato a Montreal, Nadal che non disputa una partita dalla sconfitta con Darcis a Wimbledon a fine giugno. Rafa ha postato una foto sul suo profilo Facebook all'arrivo all'aeroporto con valigie e borsoni da gioco. Indeciso se optare per Montreal o Cincinnati. Nadal ha scelto il Canada. La presenza a Cincinnati è in dubbio e molto dipenderà dai risultati e dallo stato del ginocchio al termine del Masters in programma la prossima settimana dove Rafa potrebbe disputare anche il doppio.

Non ci sarà Tsonga che non ha ancora recuperato dall'infortunio al ginocchio subito a Wimbledon nel corso del match, perso con ritiro, con Gulbis. Esce un francese ne entra un altro grazie alla wild card concessa dagli organizzatori a Gael Monfils.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail