Volley, World Grand Prix 2013: l'Italia strapazza l'Argentina 3-0

Vittoria convincente delle azzurre contro le argentine. Domani c'è il Kazakistan.

Partita senza storia al PalaGeorge di Montichiari. Dopo le due amichevoli vinte per 3-1 nei giorni scorsi, la nazionale italiana di pallavolo femminile ha strapazzato di nuovo l'Argentina, questa volta senza avere nemmeno un momento di difficoltà e chiudendo rapidamente sul 3-0 (25-21, 25-20, 25-17).

Il ct Marco Mencarelli ha mandato in campo Noemi Signorile al palleggio, Valentina Diouf in diagonale, Martina Guiggi e Valentina Arrighetti al centro, Cristina Barcellini e Carolina Costagrande di banda e Monica De Gennaro libero. Bella formazione che dimostra di avere già una buona intesa, almeno nella gestione di una partita "semplice", senza complicazioni, in cui le azzurre sono sempre state al comando e nella maggior parte dei casi con un ampio margine.

Prova positiva di tutta la squadra, con punte di eccellenza in Valentina Diouf e la neo-capitana Martina Guiggi. Ma decisamente bene anche tutte le altre, dalla sempre meravigliosa Valentina Arrighetti al centro, alla ritrovata Carolina Costagrande, che ha iniziato il match un po' in sordina, ma poi ha tirato fuori qualcuno di quei colpi che la rendono una delle giocatrici più forti al mondo e insuperabile a muro.

Nel primo set l'Italia si è portata subito al primo time-out tecnico in vantaggio con il doppio dei punti delle avversarie (8-4), poi alla seconda pausa tecnica un +3 dal quale le argentine provano a risalire arrivando a -1 (17-16), ma le azzurre riprendono il largo e si ritrovano con cinque palle-set di cui si fanno annullare solo due in 24 minuti chiudono con Valentina Arrighetti sul 25-21.

Nel secondo set il divario tra le due squadre aumenta. Guiggi e compagne vanno sul +5 al primo time-out tecnico, subiscono un non preoccupante ritorno dell'Argentina a ridosso della seconda pausa obbligatoria trovandosi sul +2, poi arrivano di nuovo a poter sfruttare cinque set-point e questa volta ne cedono solo uno alle avversarie. In 27 minuti le azzurre chiudono il secondo parziale sul 25-20 con l'ultimo punto di Martina Guiggi.

Terzo set con le argentine completamente nel pallone e le italiane che giocano per divertirsi, un allenamento in vista della partita di domani contro l'incognita Kazakistan. I parziali sono di 8-3 alla prima pausa, addirittura 16-7 alla seconda, poi sette match point con l'ottima Guiggi che sfrutta subito il primo e chiude sul 25-17.

World Grand Prix 2013 - Primo weekend: risultati e programma

Pool A (Campinas, Brasile):
venerdì 2 agosto: Russia-Stati Uniti 1-3 (20-25, 25-17, 21-25, 12-25), Brasile-Polonia 3-1 (21-25, 25-17, 25-20)
sabato 3 agosto: Brasile-Russia, Stati Uniti-Polonia
domenica 4 agosto: Brasile-Stati Uniti, Russia-Polonia

Pool B (Santo Domingo, Rep.Dominicana):
venerdì 2 agosto: Portorico-Repubblica Ceca 0-3 (14-25, 20-25, 18-25), Rep.Dominicana-Serbia 0-3 (13-25, 20-25, 16-25)
sabato 3 agosto: Serbia-Rep.Ceca, Rep.Dominicana-Portorico
domenica 4 agosto: Serbia-Portorico, Rep.Dominicana-Rep.Ceca

Pool C (Ankara, Turchia):
venerdì 2 agosto:Turchia-Algeria 3-0 (25-13, 25-18, 25-15), Thailandia-Giappone 0-3 (19-25, 17-25, 21-25)
sabato 3 agosto: Algeria-Giappone, Turchia-Thailandia
domenica 4 agosto: Thailandia-Algeria, Turchia-Giappone

Pool D (Macao):
venerdì 2 agosto: Cuba-Olanda 0-3 (20-25, 14-25, 11-25), Cina-Bulgaria 3-0 (25-13, 26-24, 25-23)
sabato 3 agosto: Bulgaria-Olanda, Cina-Cuba
domenica 4 agosto: Bulgaria-Cuba, Cina-Olanda

Pool E (Montichiari, Italia):
venerdì 2 agosto: Germania-Kazakhistan 3-1 (23-25, 25-23, 25-19, 25-17), Italia-Argentina 3-0 (25-21, 25-20, 25-17)
sabato 3 agosto: Germania-Argentina (ore 17.30), Italia-Kazakhistan (ore 20.30)
domenica 4 agosto: Argentina-Kazakhistan (ore 17.30), Italia-Germania (ore 20.45)

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail