Volley, World Grand Prix: Italia schiacciasassi contro il Kazakistan

Primo set equilibrato, poi monologo delle azzurre.

Un'altra convincente vittoria della nazionale femminile di pallavolo nel World Grand Prix. Dopo la bella prova di ieri contro l'Argentina, ecco quella ancora più entusiasmante contro il Kazakistan. Per le azzurre un primo set piuttosto equilibrato, poi un monologo dal secondo set in poi quando le avversarie calano mentre le italiane crescono individualmente e soprattutto collettivamente. L'intesa si affina pallone dopo pallone e il risultato finale è netto.

Il ct Marco Mencarelli non conferma in toto il sestetto iniziale della partita contro l'Argentina perché preferisce tenere a riposo la capitana Martina Guiggi, che ieri ha accusato un fastidio al collo dopo una caduta. Al suo posto dentro la giovane Cristina Chirichella che affianca Valentina Arrighetti al centro, in regia sempre Noemi Signorile con Valentina Diouf opposto e Carolina Costagrande con Cristina Barcellini di banda più Monica De Gennaro libero.

Il primo set inizia in sostanziale equilibrio, l'Italia è avanti di un solo punto al primo time-out tecnico, ma il Kazakistan sbaglia poco, tiene bene le posizioni a muro e riesce a guadagnare il massimo vantaggio, +3, a ridosso della seconda pausa obbligatoria. Al rientro in campo, però, le azzurre recuperano subito, pareggiano sul 17-17 grazie a un muro più attento e a una maggiore convinzione al servizio, anche in virtù dell'ingresso in campo di Caterina Bosetti. Dopo uno scambio molto lungo, con una Diouf strepitosa in difesa a una Costagrande altrettanto brava in attacco, l'Italia ottiene i primi due set point che però vengono annullati dalle kazake. Ne servono altri due prima di chiudere il set con la Bosetti sul 28-26.

Anche l'inizio del secondo set è piuttosto equilibrato, ma l'Italia arriva al primo time-out tecnico in vantaggio di un break, viene raggiunta sull'11-11, superata sul 12-13, ma recupera prontamente e va alla seconda pausa tecnica di nuovo in vantaggio per +2, poi nella seconda e decisiva parte del set dilaga arrivando ad avere sette palle set e sfruttando subito la prima con Carolina Costagrande, che chiude sul 25-17.

Nel terzo set l'Italia parte subito forte, arriva al primo time-out tecnico con il doppio dei punti delle avversarie e al secondo sul +7. Alla fine per le azzurre ci sono ben 11 match point e Valentina Arrighetti sfrutta subito splendidamente il primo: 25-13 e sorriso a 32 denti di Marco Mencarelli.

Domani l'ultima partita del weekend con la Germania di Giovanni Guidetti che oggi ha perso con l'Argentina al tie-break, ma che domani certamente venderà cara la pelle.

World Grand Prix 2013 - Primo weekend: risultati e programma

Pool A (Campinas, Brasile):
venerdì 2 agosto: Russia-Stati Uniti 1-3 (20-25, 25-17, 21-25, 12-25), Brasile-Polonia 3-1 (21-25, 25-17, 25-20)
sabato 3 agosto: Brasile-Russia 3-2 (26-28, 26-24, 25-19, 22-25, 15-8), Stati Uniti-Polonia 3-0 (25-22, 25-23, 25-16)
domenica 4 agosto: Brasile-Stati Uniti, Russia-Polonia

Pool B (Santo Domingo, Rep.Dominicana):
venerdì 2 agosto: Portorico-Repubblica Ceca 0-3 (14-25, 20-25, 18-25), Rep.Dominicana-Serbia 0-3 (13-25, 20-25, 16-25)
sabato 3 agosto: Serbia-Rep.Ceca 3-0 (28-26, 25-18, 25-23), Rep.Dominicana-Portorico 3-0 (25-14, 26-24, 25-21)
domenica 4 agosto: Serbia-Portorico, Rep.Dominicana-Rep.Ceca

Pool C (Ankara, Turchia):
venerdì 2 agosto:Turchia-Algeria 3-0 (25-13, 25-18, 25-15), Thailandia-Giappone 0-3 (19-25, 17-25, 21-25)
sabato 3 agosto: Algeria-Giappone 0-3 (10-25, 8-25, 8-25), Turchia-Thailandia 3-0 (25-23, 26-24, 25-22)
domenica 4 agosto: Thailandia-Algeria, Turchia-Giappone

Pool D (Macao):
venerdì 2 agosto: Cuba-Olanda 0-3 (20-25, 14-25, 11-25), Cina-Bulgaria 3-0 (25-13, 26-24, 25-23)
sabato 3 agosto: Bulgaria-Olanda 3-1 (20-25, 25-15, 25-20, 25-23), Cina-Cuba 3-0 (25-13, 25-20, 25-15)
domenica 4 agosto: Bulgaria-Cuba, Cina-Olanda

Pool E (Montichiari, Italia):
venerdì 2 agosto: Germania-Kazakistan 3-1 (23-25, 25-23, 25-19, 25-17), Italia-Argentina 3-0 (25-21, 25-20, 25-17)
sabato 3 agosto: Germania-Argentina 2-3 (23-25, 25-13, 25-18, 21-25, 12-15), Italia-Kazakistan 3-0 (28-26, 25-17, 25-13)
domenica 4 agosto: Argentina-Kazakistan (ore 17.30), Italia-Germania (ore 20.45)

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail