Atp Montreal 2013: Fognini eliminato da Gulbis, Murray e Nadal agli ottavi, i risultati di mercoledì 7 agosto

Fabio Fognini fallisce l'appuntamento con gli ottavi a Montreal. L'azzurro è stato sconfitto in tre set da Gulbis in una partita dall'andamento altalenante come quella disputata ieri con Baghdatis. Stavolta però Fognini ne è uscito perdente, cedendo di schianto 6-1 nel terzo set. Il lettone aveva vinto il primo parziale 6-3 per poi subire la reazione di Fabio che si è imposto velocemente 6-1 nel secondo per poi vanificare la rimonta nella frazione decisiva. Mi sono limitato al resoconto del punteggio poichè la partita si è giocata su un campo non coperto dalla telecamere della regia internazionale.

Gulbis affronterà agli ottavi Andy Murray che, con il minimo sforzo, supera Granollers al debutto in due set. Primo parziale nettamente appannaggio dello scozzese che si porta avanti di due break consentendo però all'iberico di recuperarne uno. Secondo set in rincorsa. Granollers strappa la battuta all'avversario sul 2-1 in suo favore e si ritrova 5-3. Al momento di servire per allungare la contesa al terzo, sul 5-3, lo spagnolo si fa breakkare a sua volta e pur riuscendo a trascinare il set al tie break cede 7-2. Per Murray è la 13° vittoria consecutiva che giunge a un mese esatto dal trionfo a Wimbledon.
Debutto facilissimo per Nadal che si allena sul Centrale con Levine. 6-2; 6-1 il punteggio a favore di Rafa, impensierito dal rivale solo nei primi tre giochi durati circa 20 minuti. Per il resto ordinaria amministrazione in vista di impegni più probanti come quello di domani con Janowicz. Partita più difficile del previsto per il polacco che impiega tre set per avere la meglio della wild card locale Frank Dancevic, piegato solo 6-4 al terzo. Contro Nadal servirà una prestazione di ben altro spessore e qualità.
Sorprende l'eliminazione di David Ferrer. Alla sua prima partita da numero 3 del mondo, l'iberico, al rientro dopo i quarti di finale raggiunti a Wimbledon, è stato sconfitto in due dal qualificato Bogomolov jr. che ora si giocherà l'accesso ai quarti di finale con Davydenko

Thomas Berdych recupera un break per set e neutralizza in due Dolgopolov. Benoit Paire elimina l'amico fraterno Wawrinka che poteva trascinare la partita al terzo se non si fosse fatto breakkare avanti 5-4 nel secondo set. Il francese affronterà Marinko Matosevic che approfitta del ritiro - purtroppo - di Tommy Haas che lascia il campo sul 5-0 in suo sfavore nel primo set. Nella nottata italiana passano Del Potro in tre su Dodig e Raonic, finalmente convincente, con Youznhy.

Atp Montreal 2013: i risultati di mercoledì 7 agosto


Centrale

Murray b. Granollers 6-4; 7-6(2)
Nadal b. Levine 6-2; 6-1
Raonic b. Youznhy 6-4; 6-4
Del Potro b. Dodig 6-4; 4-6; 7-5

BN Court

Pospisil b. Stepanek 6-2; 6-4
Berdych b. Dolgopolov 6-3; 6-4
Janowicz b. Dancevic 7-6; 3.6; 6-4
Bogomolov b. Ferrer 6-2; 6-4

Altri campi

Gulbis b. Fognini 6-3; 1-6; 6-1
Istomin b.Peliwo 6-3; 3-6; 6-3 (affronterà Djokovic)
Paire b. Wawrinka 6-2; 7-6
Matosevic b. Haas 5-0 ritiro

Atp Montreal 2013: la presentazione del programma di mercoledì 7 agosto


Si prospetta una giornata interessante all'Atp Masters di Montreal. Il tabellone maschile si allinea agli ottavi di finale, al via domani. Djokovic già qualificato dopo il brillante debutto con Mayer. Nadal e Murray tenteranno di raggiungerlo mentre Fognini si gioca la qualificazione con l'ostico Gulbis. Ma andiamo con ordine.

Atp Montreal 2013: tabellone e risultati aggiornati

Gli organizzatori hanno piazzato Nadal e Murray sul Centrale nel tardo pomeriggio italiano. Apre il programma il britannico, al ritorno in campo un mese dopo il trionfo memorabile a Wimbledon. Alle 18, Andy affronta Granollers, sorprendente vincitore ieri su Dimitrov. Lo spagnolo è l'ultimo avversario ad aver battuto Murray. E' accaduto lo scorso maggio a Roma quando lo scozzese si ritirò per il dolore alla schiena sul punteggio di un set pari. Saltato il Roland Garros, Murray ha vinto Queen's e Championship londinesi e oggi comincia il suo cammino verso la conferma del titolo agli Us Open.

A seguire, tocca a Nadal. Anche l'iberico si rivede dopo oltre un mese di stop. Quest'anno Rafa ha disputato un solo torneo sul cemento e l'ha vinto a Indian Wells. Per lui un avversario comodo come il canadese Levine, l'ideale per testare superficie e ginocchio prima di impegni più difficili come quello che lo attende agli ottavi dove potrebbe trovare Janowicz, opposto oggi alla wild card canadese Frank Dancevic.

Proprio la presenza di ben quattro canadesi al secondo turno condiziona la programmazione odierna. I tennisti di casa occupano i campi principali e così un match, sulla carta, interessante e gradevole come quello tra Fognini e Gulbis viene relegato su un'arena non coperta dalle telecamere. Partita impronosticabile ma vedo il lettone leggermente favorito. Gulbis, se in giornata, è ben altro avversario rispetto a Baghdatis ieri superato in rimonta con un doppio 6-1. Chi vince dovrebbe trovare domani Murray agli ottavi. Debutta anche Del Potro opposto, nella nottata nostrana, a Dodig e David Ferrer. Interessanti la sfide Berdych - Dolgopolov.e Paire-Wawrinka, quest'ultimo quasi un derby vista l'amicizia fraterna tra i due.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail