Basket | Trentino Cup: tris dell'Italia, dominata la Polonia

L'Italia continua a piacere ed a vincere. Dopo aver sconfitto Georgia ed Israele, gli azzurri superano anche la Polonia (76-65) e vincono la Trentino Cup, primo appuntamento in preparazione agli Europei di settembre in Slovenia. La squadra di Pianigiani regala un'altra bella serata di basket al pubblico del PalaTrento, soffrendo solamente nei minuti iniziali, per poi dominare il match, con ancora Alessandro Gentile grande protagonista (17 punti). Oltre a Bargnani ed a Gigli, oggi il ct ha dovuto rinunciare anche a Datome, a riposo precauzionale.

Dicevamo, l'unico momento di difficoltà di Azzurra è legato al primo quarto, quando Maciej Lampe faceva soffrire terribilmente i nostri ragazzi sotto i tabelloni. La Polonia arriva anche a +7 (10-17), prima del lungo parziale dell'Italia: Mancinelli e Melli sono i protagonisti del 23-6, con cui la squadra italiana sale per la prima volta in doppia cifra di vantaggio, sul 33-23. Il divario diventa un canyon nella prima parte della ripresa: Gentile segna e schiaccia, la difesa blocca l'attacco avversario ed il distacco sale sul +20 (62-42) del 27'.

La squadra di Pianigiani si diverte a giocare assieme e si nota in campo, dove tutti si danno una mano o sono pronti a fornire l'assist vincente per il compagno. Il quarto periodo serve solo per definire il punteggio finale e per regalare all'Italia, al di là del successo nel torneo, ancora un po' di maggiore consapevolezza nei propri mezzi, anche se la sfortuna continua a non dare tregua, ad un gruppo che è già sicuro di dover rinunciare nella rassegna continentale a Gallinari ed Hackett per infortunio.

Il bilancio è positivo. Anche oggi abbiamo fatto le cose per bene - ha commentato Simone Pianigianie nonostante le assenze ci siamo sacrificati distribuendo punti e responsabilità tra tutti. I giocatori, insieme, hanno voluto mostrare una faccia positiva aiutandosi a vicenda. Se questo basta per competere con le prime squadre d’Europa? Al momento no, ma se continuiamo a lavorare così e la sfortuna ci lascia in pace possiamo arrivare a fare blitz ben più importanti". Prossimo appuntamento, un altro triangolare, dal 17 al 19 agosto in Belgio.

ITALIA-POLONIA 76-65 (17-17, 41-32, 64-48)

Italia: Cavaliero 2 (1/1), Mancinelli 10 (1/2, 2/5), Poeta, Melli 9 (1/4, 1/2), Vitali 2 (0/1 da tre), Cusin 8 (4/6), Datome ne, Diener (0/1, 0/1), Rosselli 2 (1/2, 0/1), Magro, Cinciarini 4 (1/3), Gigli ne, Belinelli 10 (2/3, 2/4), Moraschini, Gentile 17 (4/7), Aradori 12 (2/4, 1/4). All: Pianigiani

Polonia: Wisniewski (0/3), Chylinski (0/1, 0/2), Lampe 24 (6/15, 1/2), Szubarga 10 (1/1, 2/4), Zamojski (0/3 da tre), Ponitka 9 (3/4, 1/1), Kulig ne, Waczynski 9 (1/2, 2/4), Hrycaniuk 2, Koszarek 6 (1/2), Gielo (0/1 da tre), Ignerski 2 (1/3, 0/3), Karnowski 3 (1/4). All: Bauermann

Arbitri: Begnis, Sabetta, Filippini

Foto sito Fip

  • shares
  • Mail