Atp Cincinnati 2013: Federer vince in rimonta con Haas, Nadal in tre su Dimitrov, Djokovic e Murray in scioltezza, Ferrer eliminato, i risultati degli ottavi di finale

Sofferta ma bella vittoria di Roger Federer che batte 1-6; 7-5; 6-3 l'amico Tommy Haas negli ottavi di finale. Partita a tratti gradevole. Del resto con due talenti nati con la racchetta in mano difficile assistere a un match soporifero.
Primo set sconcertante di Roger. Ben 14 gli errori gratuiti con palle break concesse a ogni game di servizio. Haas, concentratissimo e non in vena di regali ne concretizza due e conquista un rapido 6-1 in appena 25 minuti di gioco con il pubblico del Centrale ammutolito per la prestazione dell’elvetico che, all’esordio con Kohlschreiber aveva mostrato qualche segnale incoraggiante di ripresa. Il crollo di Federer prosegue nella seconda frazione. Altro break in avvio e 2-0 Haas. Pur in svantaggio Roger ha tuttavia il “merito” di rimanere in scia dell’avversario e di riaprire il set al primo passaggio a vuoto del tedesco che si fa brekkare a 15 nell’ottavo game. Dal 6-1; 4-2, Federer impatta 4-4, salva una palla per l’immediato controsorpasso e costringe Haas a servire per salvare un set che pareva già vinto. Brividi per il tennista amburghese quando Roger si procura due set point, prontamente però annullati grazie alla prima di servizio ritrovata, 5-5. Lo stesso scenario si ripete poco dopo ma stavolta Federer non sbaglia e trascina la partita al terzo, 7-5 per lui e Haas che recrimina scagliando una palla sulle tribune in stile Fognini.
Si gioca poco all’inizio del terso set ma l’impressione è che rispetto alla prima deludente ora di gioco, Federer sia più centrato e in fiducia. Haas sventa due pericolosissime palle break sul 2-1 in suo sfavore e lo stesso fa l’avversario nel game successivo. Si gioca allo specchio, 3-3 on serve ma l’equilibrio dura poco. Federer continua a giocare come sa e ottiene il meritato break in vantaggio 4-3 con un meraviglioso lungolinea di rovescio sul quale Haas chiede invano l’intervento dell’Occhio di Falco.  Il 5-3 diventa subito 6-3 con un’altra gemma di dritto come colpo finale.

La rimonta di Roger ci regala una bella sfida, stanotte all'1 con Nadal, vincitore in tre set su un ottimo Grigor Dimitrov. Ancora una volta, come lo scorso aprile sulla terra di Montecarlo, il bulgaro è riuscito a strappare un set all'avversario. Stupisce però il brusco calo di Nadal che in vantaggio 6-2; 4-2; 40-15, si è complicato subendo il break che ha permesso a Grigor di impattare sul 5-5, preludio a un ulteriore game disastroso al servizio che è valso un nuovo break per il bulgaro abile a incamerare il 7-5 e a trascinare la sfida al terzo. Dopo venti minuti di gran tennis, Dimitrov si spegne e Nadal ritrova colpi e gioco. Basta un break in avvio a Rafa per avviarsi rapidamente al 6-2 finale.

Qualificazione facile facile per Novak Djokovic che supera in 50 minuti di gioco uno spento Goffin. Troppo intimorito e poco convinto di sè, il giovane belga affaticato anche dalla maratona con Pospisil. Nulla da segnalare e ordinaria amministrazione nel 6-2; 6-0 a favore del numero uno al mondo che domani se la vedrà con Isner vincitore in due nel derby tra bombardieri con Milos Raonic, ancora una volta alle prese come a Montreal con un dolore al braccio destro. Bene anche Murray che liquida facilmente con un doppio 6-2 Benneteau rendendo più facile del previsto una sfida che poteva rivelarsi insidiosa. Ora Andy attende il vincitore di Berdych-Robredo ai quarti.

JM Del Potro è stato, nel pomeriggio, il primo qualificato ai quarti di finale. Che fatica per l'argentino contro Feliciano Lopez. Partita altalenante e prestazione non certo da ricordare per Palito. Primo set rapido che Delpo fa suo anche grazie ai troppi errori di Lopez e a un break conquistato nel primo game del match. L'iberico riemerge nel secondo approfittando del crollo dell'avversario, 6-1 per Feliciano che si ritrova però sotto 3-0 in avvio di terzo set. Altro black out di Del Potro e 3-3 prima di un nuovo e decisivo allungo del numero 7 del mondo che chiude la contesa 6-4. Nei quarti affronterà Tursunov . Il russo ha avuto la meglio di un incerto Ferrer in due rapidi set 6-2; 6-4. Evidentemente la vacanza post Wimbledon non è stata sufficiente allo spagnolo per ritrovare una condizione accettabile in vista dell'estate americana. Per Tursunov, la vittoria odierna coincide con la prima qualificazione in un Mille in carriera e la secondo successo consecutivo nei confronti di Ferrer, sconfitto lo scorso aprile nel primo turno a Barcellona.

Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale
Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale
 Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale Atp Cincinnati 2013: le foto degli ottavi di finale

Atp Cincinnati 2013: i risultati degli ottavi di finale


Centrale

Djokovic - Goffin 6-2; 6-0
Federer b. Haas 1-6; 7-5; 6-3
Nadal b. Dimitrov 6-2; 5-7; 6-2

GrandStand

Del Potro b. F.Lopez 6-4;1-6; 6-4
Murray b.  Benneteau 6-2; 6-2

Campo 3

Tursunov b. Ferrer 6-2; 6-4
Isner b. Raonic 7-6; 6-4
Berdcyh b. Robredo 6-3; 6-0

Questi gli accoppiamenti dei quarti: Djokovic-Isner; Del Potro-Tursunov; Federer-Nadal; Murray-Berdych

Atp Cincinnati 2013: la presentazione degli ottavi di finale


Grande Ferragosto di tennis a Cincinnati con gli ottavi di finale del Masters maschile e del Premier femminile (scosso dalla notizia del ritiro dall'agonismo di Marion Bartoli) nel quale si affrontano nel derby azzurro Errani e Vinci con inizio previsto alle 19 circa.

Programma ricchissimo nel torneo maschile. Sarà Novak Djokovic a scendere in campo per primo sul Centrale (alle 19) contro il talento belga Goffin, bravo a superare le qualificazioni e due turni nel tabellone principale contro la sorpresa McKenzie McDonald e Pospisil. Nole che ieri con il minimo sforzo ha eliminato Monaco non dovrebbe avere problemi a passare ai quarti dove lo attende il vincitore di Raonic-Isner, sfida tra bombardieri prevista in serata sul Campo 3.

Dopo Djokovic, quindi verso le 21-22, sempre sul Centrale, va in scena la grande classica tra Federer e Haas. Sarà la 16° sfida tra i due amici e compagni di allenamento con Roger avanti 12 a 3. Ieri, in conferenza stampa, a margine della vittoria all'esordio contro Kohlschreiber, Federer ha dichiarato di essersi sentito a suo agio in campo senza accusare alcun fastidio alla schiena. Contro Haas avrà bisogno del suo miglior tennis per imporsi. Tommy, se in giornata, specie in questo momento di forma non idilliaco può creare non pochi grattacapi all'elvetico. All'1 altro match da seguire, quello tra Nadal e Dimitrov. Rafa è ispiratissimo, Grigor cerca continuità e risultati. Difficilmente li troverà oggi. Per farlo deve quantomeno ripetere la prestazione dello scorso aprile a Montecarlo quando riuscì a trascinare l'iberico al terzo. Dovessero qualificarsi Nadal e Federer si affronteranno domani nei quarti di finale.

Sul GrandStand tocca a Murray che affronta Benneteau in seconda serata e Del Potro che apre il programma con l'ostico Feliciano Lopez, sempre temibile sul veloce. Gli ultimi due ottavi di finale sono sul campo 3, Ferrer-Tursunov e Berdych-Robredo.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail